Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

I Bastardi di Pizzofalcone

by Maurizio De Giovanni
pubblicato da Einaudi

Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
32 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Non hanno neanche il tempo di fare conoscenza, i nuovi investigatori del commissariato di Pizzofalcone. Mandati a sostituire altri poliziotti colpevoli di un grave reato, devono subito affrontare un delicato caso di omicidio nell'alta società. Le indagini vengono affidate all'uomo di punta della squadra, l'ispettore Giuseppe Lojacono, siciliano con un passato chiacchierato ma reduce dal successo nella caccia a un misterioso assassino, il Coccodrillo, che per giorni ha precipitato Napoli nel terrore. E mentre Lojacono, assistito dal bizzarro agente scelto Aragona, si sposta tra gli appartamenti sul lungomare e i circoli nautici della città, squassata da una burrasca fuori stagione, i suoi colleghi Romano e Di Nardo cercano di scoprire come mai una giovane, bellissima ragazza non esca mai di casa, e il vecchio Pisanelli insegue la propria ossessione per una serie di suicidi sospetti.

La nostra recensione

Giuseppe Lojacono, soprannominato “il cinese”, per via di quegli occhi obliqui, gli zigomi alti, i capelli lisci e neri, dopo aver risolto brillantemente il caso torbido e inquietante del Coccodrillo si ritrova confinato nel commissariato di Pizzofalcone a guidare una squadra di reietti, puniti, ‘bastardi’, coordinati dal commissario Palma che sulla ‘resurrezione’ di quell’avamposto della legalità screditato e disprezzato da tutti ha scommesso tutta la carriera. Sua e dei suoi uomini, questi bastardi malmessi solo all’apparenza che si riveleranno un gruppo, una squadra speciale piena di risorse imprevedibili e di intuito investigativo. Seguito ideale del precedente romanzo con protagonista Lojacono, I bastardi di Pizzofalcone è il vero inizio di una nuova serie, un romanzo duro, un noir di grande respiro con atmosfere perfettamente idonee allo svolgimento accanito e intenso della vicenda. Una Napoli battuta dalla pioggia e dal vento che trasforma il cielo in una lattiginosa cappa di luce obliqua e le strade in uno specchio opaco: è in questo scenario che la morte dell’irreprensibile moglie del notaio Festa - assai meno irreprensibile di lei - diventa la sfida decisiva per riabilitare Lojacono e i suoi, chiamati a sciogliere un nodo ingarbugliato di passioni deteriorate, perché a Napoli, in questa Napoli affrancata da modelli stereotipi, non si muore solo di camorra. Maurizio De Giovanni sa usare con abilità i cambi sequenza, sa variare il ritmo della narrazione e soprattutto riesce a plasmare personaggi profondi e ben caratterizzati nella loro complessità. Una vicenda corale abilmente diretta dall’autore dove non sono tanto i colpi di scena a reggere la struttura narrativa, quanto la forza delle parole nei dialoghi, la profonda caratterizzazione dei personaggi, le dinamiche tra di essi che si scontrano e creano un effetto di tensione, di attesa, di brivido. E sono soprattutto i personaggi femminili a trascinare la vicenda, perché, trattandosi di passioni ed emozioni, le donne sono imprescindibili.
Antonio Strepparola

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Gialli, mistery e noir , Romanzi e Letterature » Gialli, mistery e noir

Editore Einaudi

Collana Einaudi. Stile libero big

Formato Brossura

Pubblicato 25/06/2013

Pagine 316

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788806215736

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "I Bastardi di Pizzofalcone"

I Bastardi di Pizzofalcone
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima