Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Descrizione

Il periodo compreso tra il 450 e il 400 a.C. segnò per molti aspetti l'apice di Atene: furono anni di profondi mutamenti politici e sociali, in cui convinzioni e valori delle vecchie generazioni vennero messi in questione. Il movimento sofista, con i suoi personaggi di spicco, da Protagora a Gorgia, diede espressione a tale mutamento: eppure, costretti tra i presocratici da un lato e Platone e Aristotele dall'altro, i sofisti sono sempre stati condannati a un'esistenza precaria. Avvalendosi di una conoscenza minuziosa della documentazione originale (frammenti dei sofisti e testimonianze storiche su di essi) e della letteratura critica sull'argomento, questo volume fornisce una nuova interpretazione complessiva del movimento sofista, il cui insegnamento si riassume nella famosa formula di Protagora "l'uomo è misura di tutte le cose".

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Filosofia occidentale e Storia della filosofia » Filosofia occidentale antica: fino al 500 d.C.

Editore Il Mulino

Collana Universale paperbacks Il Mulino

Formato Libro

Pubblicato  01/01/1988

Pagine  240

Lingua Italiano

Titolo Originale The Sophistic Movement

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788815061027


Traduttore Claudio Musolesi  -  C. Musolesi

torna su Torna in cima