Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Idealisti all'indice. Croce, Gentile e la condanna del Sant'Uffizio
Idealisti all'indice. Croce, Gentile e la condanna del Sant'Uffizio

Idealisti all'indice. Croce, Gentile e la condanna del Sant'Uffizio

by Guido Verucci
pubblicato da Laterza

26,60
38,00
-30 %
38,00
Disponibile.
53 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Nell'Archivio della Congregazione per la dottrina della fede, ex Sant'Uffizio, si trovano alcuni fascicoli che riguardano il processo, naturalmente 'in absentia', cui furono sottoposti, a partire dal marzo 1932, innanzitutto la "Storia d'Europa nel secolo decimonono" di Benedetto Croce, condannata e messa all'Indice dei libri proibiti il 13 luglio 1932, e poi l'intera opera dello stesso Croce e quella di Giovanni Gentile, condannate e messe all'Indice il 20 giugno 1934. Ma si trovano anche altri fascicoli che riguardano i controlli, le censure e le condanne di cui furono costantemente oggetto libri e soprattutto manuali scolastici delle scuole superiori, specie per gli insegnamenti di storia, di filosofia e pedagogia. Questi fascicoli, i primi e i secondi, sono stati la guida per ricostruire una delle vicende più interessanti e probabilmente più importanti che hanno caratterizzato gli anni del fascismo: lo scontro fra la neoscolastica da una parte, l'idealismo e l'attualismo gentiliano dall'altra. Così, la condanna di Croce e quella di Gentile appaiono come momenti cruciali di una battaglia che non ebbe un momento risolutivo, fino alla caduta del fascismo. La cattolicizzazione dell'insegnamento scolastico, per quel che riguarda le scuole secondarie pubbliche, in specie le superiori, si può dire sostanzialmente fallita, per la resistenza che vi oppose una cultura laica e razionalista quale quella di molti docenti, e presente in molti manuali, cultura che il fascismo, intransigente tutore della propria autorità nella scuola, non aveva alcuna volontà e alcun interesse a contrastare.

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Storia dell'Europa » Teorie e metodi della Storia , Religioni e Spiritualità » Chiesa cattolica e altre Chiese cristiane » Storia della Chiesa

Editore Laterza

Collana Collezione storica

Formato Rilegato

Pubblicato 01/01/2006

Pagine 272

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788842079873

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Idealisti all'indice. Croce, Gentile e la condanna del Sant'Uffizio"

Idealisti all
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima