Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Identità e sviluppo. Le minoranze ladine pensano il proprio futuro
Identità e sviluppo. Le minoranze ladine pensano il proprio futuro

Identità e sviluppo. Le minoranze ladine pensano il proprio futuro

by Mauro Marcantoni - Nadio Delai
pubblicato da Franco Angeli

22,50
Disponibile.
45 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Ci sono 30 mila persone che costituiscono la minoranza ladina, residente in un'area che sta a cavallo delle province di Bolzano, di Trento e di Belluno. Ma qual è il futuro che attende la comunità ladina? Come potrà evolvere il sistema economico territoriale locale? E quale ruolo potrà giocare la cultura ladina in questo contesto? E possibile declinare le due risorse ricordate in maniera intelligente ed equilibrata, per i residenti e per gli ospiti? Il Rapporto riporta i dati di un'indagine che ha coinvolto più di 200 testimoni privilegiati della società civile del mondo ladino, che ragionano sul futuro a 10 anni del loro territorio e sulla qualità della loro convivenza.

Dettagli

Generi Politica e Società » Studi di Genere e gruppi sociali » Minoranze etniche

Editore Franco Angeli

Collana Sociologia

Formato Libro

Pubblicato 01/01/2005

Pagine 224

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788846470263

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Identità e sviluppo. Le minoranze ladine pensano il proprio futuro"

Identità e sviluppo. Le minoranze ladine pensano il proprio futuro
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima