Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il caso N'Gustro
Il caso N'Gustro

Il caso N'Gustro

by Jean-Patrick Manchette
pubblicato da Einaudi

9,77
11,50
-15 %
11,50
Disponibile.
20 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Un leader africano troppo indipendente di passaggio a Parigi, un giovane fascista troppo annoiato, un bel colpo da metter su per i servizi segreti. Chi vuole sequestrare e uccidere lo scomodo politico N'Gustro? Il romanzo-puzzle serrato e scarno, tormentato e appassionato che rivelò di colpo Manchette. Pubblicato nel 1971, ispirato allo sciagurato caso Ben Barka, "Il caso N'Gustro" è considerato da molti il capolavoro dello scrittore francese.
Henri Butron, piccolo delinquente sfaticato e buono a nulla, fa tutto quel che può per mettere paura al mondo. Ma continua ad annoiarsi, malgrado donne, furti, aggressioni, un po' di guerra d'Algeria e un po' d'attivismo di estrema destra. Cosí, quando una giornalista, madre di una sua compagna occasionale, gli propone di scrivere a quattro mani un articolo sulla sua vita, Butron accetta. E in casa della sua biografa incontra uno strano gruppo di africani. Loro hanno bisogno di una mano per organizzare qualcosa in grande stile, e Butron ha bisogno di azione...
L''affaire' Ben Barka, il capo dell'opposizione marocchina rapito a Parigi agli Champs-Elysées, torturato e ucciso in circostanze ancora avvolte nel mistero, rivive in questa prima prova di Manchette, che già manifesta tutta l'efficacia dei suoi libri piú noti. La forza del soggetto, i personaggi, l'ambiente politico sono perfettamente miscelati e fusi in quell'inconfondibile ritmo "jazzistico" che avrebbe modificato per sempre il romanzo noir francese.

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Gialli, mistery e noir , Romanzi e Letterature » Gialli, mistery e noir

Editore Einaudi

Collana Einaudi. Stile libero. Noir

Formato Libro

Pubblicato 01/01/2006

Pagine 184

Lingua Italiano

Titolo Originale L'affaire N'Gustro

Lingua Originale Francese

Isbn o codice id 9788806183004

Traduttore Luigi Bernardi  -  L. Bernardi

1 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
1
2 star
0
1 star
0
Il caso N'Gustro

Anonimo - 20/08/2006 10:08

voto 3 su 5 3

Ispirato ad un fatto politico realmente accaduto, l'assassinio a Parigi di Mehdi Ben Barka, leader e fondatore del partito socialista marocchino e propugnatore dell'indipendenza dalla Francia colonialista, qui rinominato N'Gustro, in un'atmosfera d'attivismo politico radicale e anarcoide, Henri Butron, giovane teppista sfaccendato, assume, quasi per caso, il ruolo di protagonista dentro un confuso giro di conoscenze e amicizie che lo porteranno a toccare i fili di un gioco troppo grande e pericoloso. Si dice che è il tono che fa la musica, beh, qui sono le parole che fanno la musica. Manchette non scrive libri, Manchette elabora spartiti musicali in forma letteraria, riqualificando il romanzo di genere in nuove soluzioni armoniche in cui è una successione di note dissonanti e stordenti eseguite ad un ritmo vertiginoso a delineare fatti e circostanze al limite del grottesco. Ancora più impulsivo e straripante delle precedenti uscite editoriali. Di certo non tra i migliori romanzi della sua bibliografia. Si legge come se si ascoltasse un disco di Charlie Parker, come se fosse la puntina di un giradischi e non l'occhio del lettore a scandire il ritmo alla storia. Noir in salsa be-bop. Con questo esordio datato 1971, nonostante alcune incongruenze e inutili e gratuite volgarità che stonano nell'economia del racconto, l'autore francese ridefinisce l'archetipo del romanzo d'appendice, innovando come nessun altro era riuscito a fare prima, un genere letterario congelato da troppo tempo nei soliti personaggi stereotipati, sbiaditi in luoghi comuni di ''criminale'' banalità. Cornell Woolrich (''Appuntamenti in nero'', ''Angelo Nero'', ''Sipario nero''), James Cain (''La morte paga doppio'', ''Il postino suona sempre due volte'') padri del noir. Dashiell Hammett (''Il falcone Maltese'', ''Il bacio della violenza''), Raymond Chandler (''Il grande sonno'', ''Il lungo addio'') padri dell'hard bolied. Jean Patrick Manchette figlio ed allievo riuscito nell'impresa di eguagliare e, in alcuni casi, (''Piccolo blues'', ''Posizione di tiro'') di superare i maestri, come fece Giotto con Cimabue.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima