Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il cinese
Il cinese

Il cinese

by Henning Mankell
pubblicato da Marsilio

12,35
19,00
-35 %
-35% su migliaia di libri
19,00
-35% su migliaia di libri
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
25 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

In una fredda giornata di gennaio, un lupo affamato arriva a Hesjövallen, nel nord della Svezia. Sente l'odore del sangue. Nel villaggio ci sono i corpi di diciannove persone: di fronte a una strage così feroce e assurda, la polizia pensa al gesto di uno squilibrato. Può davvero la follia essere così ben pianificata? Il giudice Birgitta Roslin non lo crede e, in nome del legame che la unisce ad alcune delle vittime, decide di occuparsi del caso. Seguendo la pista di un nastro di seta rossa ritrovato nella neve, unica traccia in un'indagine che sembra senza via di uscita, Birgitta arriva a Pechino, alla ricerca del nesso misterioso tra un diario scritto più di cento anni prima e la violenza senza senso che si è scatenata in quello sperduto villaggio. Coinvolta in un diabolico conflitto intestino al governo, dove in gioco ci sono la supremazia e l'assetto del paese, Birgitta dovrà confrontarsi con le nuove forze al comando nella Cina che si prepara alle Olimpiadi, novelli mandarini pronti a rivendicare il loro posto sulla scena internazionale, e constatare cosa può succedere quando una grande potenza non ha risolto la questione della democrazia. Considerato dalla stampa svedese tra le migliori opere di Mankell, "Il cinese" è un thriller politico che tocca tutti i temi a lui più cari, una storia di soprusi e vendetta, dove gli errori del passato riemergono in un presente di sconvolgenti lotte di potere.

La nostra recensione

Una strage feroce e assurda sconvolge la piccola cittadina di Hesjövallen, nel nord della Svezia. Diciannove persone, appartenenti a tre famiglie imparentate tra di loro, sono state orrendamente uccise e mutilate con una grossa arma da taglio. È l'omicidio più efferato e sconvolgente compiuto in Svezia negli ultimi anni e la polizia ritiene che si tratti del folle gesto di uno squilibrato. Ma quando il magistrato Birgitta Roslin si rende conto che tra le vittime ci sono persone a lei molto vicine decide di occuparsi del caso. Il ritrovamento di un nastro di seta rossa e la scoperta di un vecchio diario la conducono a Pechino per ricomporre i diversi tasselli di un disegno criminale che affonda le sue radici in un terribile passato di odio, schiavitù e di vendette. Dalla Svezia alla Cina, dallo Zimbawe agli Stati Uniti, Birgitta si trova coinvolta in una corsa contro il tempo per sfuggire ad un diabolico gioco politico e riuscire a salvare la propria vita. Un thriller politico di grande attualità, dove gli errori del passato riemergono in un presente di sconvolgenti lotte di potere. Athena Barbera

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Legal thriller e thriller politico » Thriller e suspence , Romanzi e Letterature » Legal, Thriller e Spionaggio

Editore Marsilio

Collana Farfalle

Formato Brossura

Pubblicato 17/06/2009

Pagine 587

Lingua Italiano

Titolo Originale Kinesen

Lingua Originale Svedese

Isbn o codice id 9788831797870

Traduttore Giorgio Puleo

4 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
3
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Il cinese

Anonimo - 04/10/2010 12:11

voto 0 su 5 1

Deludentissimo. Trama inverosimile, coincidenze assurde. Il giallo non viene spiegato in nessun modo.

Il cinese

Anonimo - 08/03/2010 21:11

voto 4 su 5 4

Il migliore di Mankell. In assoluto. Libro spendido.

Il cinese

Anonimo - 11/01/2010 13:16

voto 4 su 5 4

E' il primo libro che leggo di Mankell e devo dire che è scritto davvero bene. Nonostante le quasi 600 pagine(!) la lettura è sempre piacevole, mai noiosa. La descrizione della società cinese, delle sue contraddizioni, è molto particolareggiata. Insomma, è uno di quei libri che lasci a malincuore la sera prima di andare a letto e che non vedi l'ora di riprendere al mattino. Buona lettura!

Il cinese

Anonimo - 01/08/2009 12:33

voto 4 su 5 4

E' STATO IL MIO PRIMO LIBRO DI QUESTO SCRITTORE. L'HO LETTO VELOCEMENTE CONSIDERANDO IL NUMERO DI PAGINEL'HO TROVATO BELLO, AVVINCENTE, CON RIFERIMENTI AL PASSATO MOLTO BEN STUDIATI. LO CONSIGLIO SENZ'ALTRO! HO GIA' LETTO I PRIMI DUE LIBRI SUL COMMISSARIO WALLANDER ED HO INIZIATO IL TERZO.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima