Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il fu Mattia Pascal
Il fu Mattia Pascal

Il fu Mattia Pascal

by Luigi Pirandello
pubblicato da Mondadori

Prezzo:
10,00 7,50
Risparmio:
2,50 -25 %
mondadori card 15 punti carta PAYBACK
Disponibilità immediata.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo martedì 24 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

"Una delle poche, anzi forse la sola ch'io sapessi di certo era questa: che mi chiamavo Mattia Pascal". Ma anche la certezza del proprio nome doveva svanire ben presto nella vita del bibliotecario Mattia Pascal. A lui il caso ha dato una clamorosa possibilità: rinascere, azzerare il proprio passato e ricominciare una nuova vita. Moglie, suocera e amici lo riconoscono nel cadavere di un suicida e lo credono morto. Ricco, grazie a una vincita al gioco, può rifarsi una nuova vita e si inventa così il ruolo di Adriano Meis. Ma la libertà appena acquisita è in realtà una ferrea prigione: non è nessuno, non esiste, non ha una realtà sociale, è un "forestiere della vita". Nemmeno l'amore che prova per la dolce Adriana può aiutarlo (come può sposarsi?). L'unica soluzione è morire di nuovo: uccidere Adriano e far rinascere Mattia. La sua nuova identità ora è quella del fu Mattia Pascal: un morto-vivo che non può riprendere la vita di prima (la moglie si è risposata) e a cui non resta quindi che ritornare bibliotecario in un paese dove nessuno legge e andare di tanto in tanto a far visita alla propria tomba. Il romanzo, pubblicato nel 1904, scandaglia, anche umoristicamente, la realtà piccolo-borghese ed evidenzia l'impossibilità per l'uomo di essere totalmente artefice del proprio destino.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Classici italiani

Editore Mondadori

Collana Oscar classici moderni

Formato Tascabile

Pubblicato  01/01/2001

Pagine  255

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788804492504


2 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
1
3 star
1
2 star
0
1 star
0
Il fu Mattia Pascal flygirl1

Raffaella Falugi - 27/05/2013 12:01

voto 4 su 5 4

L'ho letto circa vent'anni fa e ancora ricordo la bellissima descrizione del gesto abitudinario del protagonista che, pur essendosi liberato della fede nuziale, continua inconsciamente a toccarsi l'anulare col pollice, come a giocare con quell'anello che invece non c'è più. Un classico che racconta il dramma esistenziale dell'uomo anche con questi piccoli dettagli.

Il fu Mattia Pascal

Anonimo - 15/07/2005 18:22

voto 3 su 5 3

Mi è rimasta particolarmente impressa una frase di Luigi Pirandello in relazione alla diatriba Pirandello - Tilgher circa il contenuto delle opere dello scrittore siciliano. Egli dichiarava:"In Italia pare si voglia insistere a seguire la falsariga di qualche critico che ha creduto di scoprire nelle mie cose un contenuto filosofico, che non c'è, vi garantisco che non c'è!". Mi piace questo Pirandello umile, schietto, sincero, che oggi rivaluto. Ho riletto questo romanzo dopo la parentesi liceale (la maggior parte dei professori di letteratura ha la straordinaria capacità di riuscire a renderti antipatico qualsiasi scrittore si studi a scuola) e sinceramente non sono riuscito a scovare fra le pagine di questo libro quei particolari contenuti filosofici (l'uomo e la continua ricerca di una propria identità??) o quelle sentenze di vita tanto osannate da codesti professori (la perenne insoddisfazione umana??). Certamente ogni lettore saprà trarre da "Il fu Mattia Pascal" gli spunti che riterrà più validi e opportuni, ma credo sia ora di finirla col voler ergere ad ogni costo qualsiasi opera studiata (obbligatoriamente) nelle scuole superiori come fenomeno filosofico prioritario da cui dover attingere nel corso della propria esistenza. La società siciliana a cavallo dei due secoli viene descritta da Pirandello in modo originale e ricco di una nuova forma di humor "coraggioso", come originale è senza dubbio l'idea della "morte - resurrezione" da cui si origina la trama. La forma in alcuni tratti risulta un po' troppo appesantita, ma alla fine il tutto viene compensato da qualche sonora risata: questo è "Il fu Mattia Pascal" e credetemi, non è poco. Spensierato. FABIO BALLABIO

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima