Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il giardino dei piccoli inizi
Il giardino dei piccoli inizi

Il giardino dei piccoli inizi

by Abbi Waxman
pubblicato da Piemme

15,72
18,50
-15 %
18,50
Disponibilità immediata.
31 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Per Lilian, Dan era molto più di un marito: era anche il suo migliore amico. La sua morte è stata così improvvisa che non ha neanche avuto il tempo di salutarlo. Adesso, tre anni dopo, forse il dolore sta cedendo il passo al ricordo, e Lilian riesce a far funzionare di nuovo la sua vita: due bambine, una sorella che sa sempre come farla ridere, e il suo lavoro di illustratrice. Eppure quel senso di vuoto resta il suo compagno più fedele. Almeno finché la casa editrice per cui lavora non la spedisce a fare un corso di orticoltura e giardinaggio per un'enciclopedia illustrata... Per la prima volta da quando Dan non c'è più, Lili si sentirà sbocciare di nuovo, proprio come i fagiolini e il sedano che impara a piantare - per non parlare di zucche, aglio, cetrioli, tutti ortaggi che richiedono cure e attenzione, fragili e precari proprio come la nostra felicità. Grazie a queste lezioni, Lili non solo conoscerà nuove persone ma, forse, si innamorerà di nuovo: perché restare chiusi in se stessi fa molto più male che correre il rischio di aprirsi e sbocciare. Uno degli esordi più commoventi dell'anno, un romanzo che è un inno alla vita, all'amore, e alla capacità di rinascere.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Piemme

Formato Rilegato

Pubblicato 23/05/2017

Pagine 343

Lingua Italiano

Titolo Originale The garden of small beginnings

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788856659276

Traduttore V. Februari

1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Il giardino dei piccoli inizi ely.101

Elisa Cavandoli - 27/09/2017 22:27

voto 5 su 5 5

La prima cosa che mi ha colpito sfogliando questo libro è la scelta di inserire, all'inizio di ogni capito, una paginetta dove sono scritte le principali indicazioni per coltivare un determinato ortaggio o frutto. La cosa bella è che è scritto in modo molto simpatico e sarcastico. Veniamo alla storia, dove troviamo la protagonista, Lilian ma da tutti chiamata Lili, che ha perso il marito in un incidente stradale da vari anni, ma ancora non ha elaborato il lutto. Si è chiusa nel suo guscio protettivo per andare avanti e prendersi cura delle figlie Annabel e Clare, e viene aiutata dalla sorella Rachel che la sprona anche ad andare avanti. Sembra una storia triste, ma siamo solo all'inizio. Lili di mestiere fa l'illustratrice, e la casa editrice per cui lavora le commissiona le illustrazioni per un libro di botanica, iscrivendola ad un corso base di orticoltura, in modo che le illustrazioni siano il più precise possibile. Non perdetevi i capitoli dedicati al luogo di lavoro perché sono divertentissimi. Lili è fatta così, ha un senso dell'umorismo che non riesce a contenere, spesso con battute che solo lei capisce, ma rende tutta la lettura leggera e sarcastica. Al corso di orticoltura per fortuna riesce a portare anche le figlie e la sorella, ed inaspettatamente da quello che pensava tutte quante si divertono un mondo, scoprendo che amano stare all'aria aperta a contatto con la natura. Assieme agli altri partecipanti al corso, che sono dei veri personaggi ogni uno con un carattere ben definito ma questo lo scoprirete leggendo il libro, anche Lili si appassiona alle piantine che sta curando, tanto da desiderare di mettere in sesto anche il suo piccolo giardino, che sembra un campo di battaglia da quando non c'è suo marito. Lili vive nel ricordo perenne del marito, ma nella sua vita entra anche il maestro del corso di orticoltura, Edward, e tra i due la chimica fa miracoli, ma Lili respinge questo suo sentimento, prima ci sono le bambine, e poi il marito è ancora presente in ogni suo pensiero. Durante il corso Lili inizia ad aprirsi ed a conoscere gli altri partecipanti, capendo quindi che non solo lei ha dei problemi, ma che nessuno è insuperabile se lo si vuole. Ma dal capirlo al metterlo in pratica la strada è lunga, e Lili non è ancora pronta. In tutto il romanzo sono inseriti aneddoti di vita quotidiana che tutti noi più o meno facciamo, ma l'autrice riesce, con una buona dose di ironia, a renderli divertenti. Poteva essere un libro triste sull'autocommiserazione di una giovane vedova, poteva essere un romanzo rosa con il finale già previsto, ma non è nulla di tutto questo. L'autrice è riuscita a creare un romanzo carino e frizzante che si legge molto piacevolmente, spesso immedesimandosi nelle varie situazioni, senza tralasciare gli aspetti e le emozioni di ogni singolo personaggio. Un libro che vi consiglio assolutamente, che voi siate o meno amanti del giardinaggio, perché fa sorridere, pensare, divertirsi e commuoversi, il tutto in un solo libro. Quando volete staccare i pensieri da tutto e da tutti prendetelo in mano, non vi lascerà delusi. Come sempre spero di esservi stata utile e vi do appuntamento alla prossima recensione librosa.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima