Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il peso della grazia
Il peso della grazia

Il peso della grazia

by Christian Raimo
pubblicato da Einaudi

17,85
21,00
-15 %
21,00
Disponibile.
36 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Giuseppe è un giovane ricercatore di fisica, lavora da anni a uno studio sulle fiamme che minaccia di rivelarsi un fallimento. Nel frattempo ha perso il contatto con la realtà. Ha diradato i rapporti con gli amici e con la famiglia, ormai dispersa in quattro città diverse. L'unica compagnia che frequenta è un barbone polacco che lo chiama per qualunque emergenza, vera o presunta. E anche la recente conversione al cattolicesimo somiglia sempre più pericolosamente a una bizzarra ossessione. Sarà per questo che quando una sera d'estate incontra Fiora, Giuseppe si accorge di aver trovato "una kryptonite che riesce a disinnescare la sua capacità di distrazione". Eppure niente sembra più difficile che decidere di affidarsi a un'altra persona. Smettere di difendersi è un gesto estremo, una pratica desueta e misteriosa. "Ma come si fa a sapere che non si va da nessuna parte se non si percorre una via fino in fondo?" Un romanzo vivo, esasperante e inaspettato come gran parte delle nostre giornate. Capace di raccontare, per una volta, quella cosa sfuggente e nevrastenica che chiamiamo contemporaneità.

La nostra recensione

Paure, sogni, possibilità: che cosa riserva la società di oggi alla generazione TQ (i trentaquarantenni), rallentata dalla pressione ostile dei 'grandi', rivitalizzata da una smania creativa focosa ma talvolta autodistruttiva? Giuseppe è uno di loro, uno dei tanti precari d'Italia che insistono a crederci e ad amare, che insistono cioè a cercare di mettere ordine nel caos della propria vita e di dare un senso al tempo che passa e ai luoghi in cui vivono. In questo caso, una Roma d'oggi afona e accartocciata su sé stessa, che fa da scenario, non solo, diventa essa stessa un ingranaggio della storia d'amore tra Giuseppe e Fiora; perché questo è il romanzo di Christian Raimo: una normale, precaria, disadorna, forte storia d'amore.
La trama, essenziale, è arricchita da flussi di narrazione rapidi e trascinanti, punteggiata di dialoghi diretti, con un velo di ironia che si deposita e si concentra in situazioni a volte grottesche, perfino comiche. Prova di ampio respiro questa di Raimo, che finora aveva affrontato solo racconti e brevi saggi, e che qui rivela una scrittura matura e attenta, iconografica, ricca di immagini e metafore. Il vero nucleo ribollente di questo romanzo è la sua intensità emotiva che al lettore chiede attenzione e partecipazione, una partecipazione 'visiva'. Una storia sul mondo giovanile di oggi, che si insinua tra le ossessioni, le paure, i dubbi, le feroci contraddizioni di una generazione prigioniera del futuro.
Antonio Strepparola

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Einaudi

Collana Supercoralli

Formato Rilegato

Pubblicato 17/09/2012

Pagine 453

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788806199333

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Il peso della grazia"

Il peso della grazia
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima