Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il secolo del genocidio
Il secolo del genocidio

Il secolo del genocidio


pubblicato da Longanesi

24,00
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Genocidio: questa tragica parola, usata per la prima volta nel 1944 da un giurista (non a caso) polacco, è ormai entrata nell'uso per definire il male assoluto, l'orrore legato al massacro di popolazioni civili inermi. La nozione stessa del termine, sancita dalla convenzione dell'Onu del 1948, suscita oggi numerose obiezioni e accesi dibattiti in quanto applicata a situazioni storiche molto diverse. Il Novecento è stato attraversato non solo da due guerre mondiali, ma anche da assassinii di massa e continue violazioni dei diritti umani prima, durante e dopo di esse. Quali caratteristiche hanno avuto i tanti orrori perpetrati ovunque nel corso dell'ultimo secolo? Perché hanno accomunato democrazie liberali e regimi dittatoriali? Per quali motivi il genocidio rappresenta il lato oscuro della modernità? Sono soltanto alcune delle domande che trovano risposta (o un'ipotesi di risposta) in questo libro, che rivisita criticamente in diciassette contributi di altrettanti studiosi la "soluzione finale" messa in atto dal nazismo contro gli ebrei, il terrore staliniano, le persecuzioni contro le popolazioni indigene in Africa, Australia e Nord America, le atrocità consumate più o meno recentemente in Armenia, nella Cambogia di Pol Pot, nella ex Iugoslavia, a Timor Est, in Ruanda, Etiopia e Guatemala. Tutti i continenti, in tempi e modi differenti, sono stati colpiti da questo virus che, ovunque si presenti, provoca una catastrofe della ragione, del buon senso, un'offesa all'uomo in quanto tale. Al di là dei distinguo più o meno sottili che accompagnano la riflessione su un problema storico-giuridico (ed etico) così delicato e universale, lo spettro del genocidio è ancora tra noi.

Dettagli

Generi Politica e Società » Guerra e difesa , Storia e Biografie » Olocausto, Genocidi e Pulizia etnica » Storia dell'Europa » Storia di altri terrritori » Periodi storici » Storia del XX e XXI secolo

Editore Longanesi

Collana Il Cammeo

Formato Rilegato

Pubblicato 01/01/2006

Pagine 509

Lingua Italiano

Titolo Originale The Specter of Genocide

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788830422346

Traduttore Bruno Gentilini

Curatore Robert Gellately  -  Ben Kiernan

torna su Torna in cima