Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il seme del male

by Joanne Harris
pubblicato da Garzanti Libri

Prezzo:
10,90 9,26
Risparmio:
1,64 -15 %
In promo:
Centinaia di film 3x2
mondadori card 19 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo mercoledì 29 marzo.  (Scopri come).

Descrizione

Cimitero di Grantchester, Cambridge. La tomba, diversa da tutte le altre ricoperte di fiori, è avvolta dall'edera e dalle erbacce e a stento si legge il nome sulla lastra. E quello di una donna: Rosemary Virginia Ashley. Alice Farrell, giovane pittrice in cerca di ispirazione, non sa perché è finita davanti a questa lapide. Non conosce quella donna, sa solo che la lapide la mette profondamente a disagio. Una sensazione strana, simile a quella che prova quando conosce Ginny, la nuova fidanzata del suo ex, Joe. Forse si tratta solo di gelosia. Eppure c'è qualcosa di oscuro in quella ragazza dalla bellezza eterea, con i capelli rossi e una passione per i quadri preraffaelliti che ritraggono donne uguali a lei. Cosa si nasconde dietro quegli occhi enigmatici e inquieti? E perché Ginny ogni notte fa visita alla tomba di Rosemary, seppellita cinquant'anni prima, ma lungi dall'essere dimenticata? La risposta forse è in un vecchio diario. Ma ormai passato e presente sono una cosa sola e Alice deve riuscire a distinguere tra sogno e follia, bugia e finzione. Perché ora quella che era solo una sensazione sta per trasformarsi in un'orribile realtà. Una realtà di orrore e morte, passioni oscure, sangue e vendetta.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Horror e gotica , Fantasy Horror e Gothic » horror e Dark Romance

Editore Garzanti Libri

Collana Elefanti bestseller

Formato Tascabile

Pubblicato  13/10/2010

Pagine  340

Lingua Italiano

Titolo Originale The Evil Seed

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788811694212


Traduttore L. Grandi

2 recensioni dei lettori  media voto 1  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
1
Il seme del male titunetta

antonella mangano - 12/10/2013 13:08

voto 1 su 5 1

C'è una moda che dilaga dal Codice da Vinci di Dan Brown in poi, ovvero quella di pubblicare dei romanzi scritti prima che l'artista partorisse il suo best-seller, e pubblicizzarli in quanto scritti dall'autore del momento. E se la cosa può andare bene nel caso di "Angeli e Demoni", ci si ricrede quando si legge "La verità del ghiaccio" o "Crypto". In alcuni casi, i prequel sono affascinanti quanto il successone dello scrittore, vedi "Marina" o "il gioco dell'angelo" di Carlos Ruiz Zàfon, e ci aiutano a capire ancora meglio quel capolavoro che è "L'ombra del vento". Ma è la classica eccezione che conferma la regola... Purtroppo questa moda sforna anche degli obbrobri che evidentemente per ottime ragioni le case editrici all'epoca avevano bocciato. È il caso del libro in oggetto, Il seme del Male di Joanne Harris. La scrittrice è diventata famosa dando alle stampe "Chocolat", di cui s'innamorò il regista Lasse Hällstrom e da cui fu tratto il delizioso film con Juliette Binoche e Johnny Depp. La vera storia della scrittrice è forse più caratteristica dei suoi romanzi, partorita nel negozio di dolciumi del nonno, la sua bisnonna era una strega ed una guaritrice. Per questo i suoi romanzi sono carichi di suggestioni che se in Chocolat risultano accattivanti, nel Seme del Male sono a dir poco ridicoli. La storia è quella di una pittrice, Alice Farrell, a caccia di ispirazione che s'incuriosisce per una lapide nel cimitero di Grantchester, a Cambridge. La lapide è quella di Rosemary Virginia Ashley, enigmatica figura vissuta cinquant'anni prima. Nel frattempo Alice conosce la nuova fidanzata del suo ex, Ginny, strana creatura dai colori preraffaelliti, i medesimi che lei ama dipingere. Tra quest'ultima e Rosemary esiste uno strano legame che dovrebbe essere svelato nel finale del libro, ma che risulta essere talmente scontato da non lasciare alcuno spazio all'immaginazione. Per confondere ulteriormente il lettore, i capitoli che sono numerati dall'uno al due, sono narrati in alcuni casi in prima persona, in altri in terza, quelli narrati in prima persona dovrebbero essere pagine di un diario, ma la scrittrice spesso dimentica la cronologia, per cui ne viene fuori un pastrocchio inverosimile e pesante da decifrare. Arrivare alla fine è davvero difficile, nonostante si rileggano alcune pagine per cercare di trovare il bandolo della matassa, s' incorre negli errori della scrittrice stessa che probabilmente aveva poco chiara l'idea del plot narrativo. Poco conforta pensare che la Harris al momento della stesura fosse poco più che ventenne, la casa editrice ha ripescato nei bocciati e, trovando una banale storia di vampiri in quest'epoca di Twilight, ha creduto bene di fare il colpaccio, ma a conti fatti, questo romanzo lascia veramente delusi.

Il seme del male

Anonimo - 10/07/2011 16:30

voto 0 su 5 1

Bellissimo! Lo consiglio.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima