Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il tè a Port-Royal
Il tè a Port-Royal

Il tè a Port-Royal

by Daria Galateria
pubblicato da Sellerio Editore Palermo

Prezzo:
6,20 5,27
Risparmio:
0,93 -15 %
mondadori card 11 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo lunedì 3 aprile.  (Scopri come).

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Storie vere , Storia e Biografie » Storia dell'Europa » Storia di altri terrritori » Storie vere

Editore Sellerio Editore Palermo

Collana La memoria

Formato Libro

Pubblicato  01/01/1995

Pagine  128

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788838911118


1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Il tè a Port-Royal

matteo canale - 14/10/2002 13:32

voto 5 su 5 5

Madame Daria Galateria é un miracolo che - solo - dovrebbe bastarci... ché a ogni nuova uscita editoriale, sempre e meravigliosamente, ci restituisce l'oro della memorialistica francese tra sei e settecento... quell'oscillare continuo tra Vero e Verosimile, tra l'artificio più mirabolante e il silenzio nell'Antico, le frementi passioni e le austere remissioni... l'essere comunque hilaris in tristitia et tristis in hilaritate, secondo insegna il maestro Giordano Bruno; eccolo, appunto, intagliato in un cammeo il motto tipico dell'esprit de Mortemart, uno dei più spiritosi salotti del tempo: parlare seriosamente delle cose frivole, e in modo frivolo delle cose più serie... In questo gioiello dal titolo già deliziosamente in ossimoro - ( può darsi mai la cerimonia del tè in un convento, camomilla o semolino semmai!)siamo du coté de chez-Port-Royal; e noi che come Julien Green sempre siamo stati ossessionati dal giansenismo, beh... da subito esultiamo...ché meglio non si poteva davvero capitare... ma chissà? magari qualcuno molto bene informato potrebbe chiedersi perché ancora su Port Royal, sopratutto dopo Pascal, i tre volumi in Pleiade di Sainte-Beuve e il meraviglioso Montherland? Non ci eravamo già detti il necessario e il di più a riguardo? Ebbene, No. Madame Galateria ci accompagna ad assaporare quella ''nespola dura, fiaba oscura'' che é l'essenza del secolo decimosettimo: la galanteria, come lama di metallo nobilissimo ma a doppio taglio. Proprio nei pressi dei granai di Port-Royal, là dove Mère Angelique istruisce le novizie del convento, si sono da qualche tempo ritirati in solitudine pensosa i Messieurs. Uomini- se possibile- più che integerrimi, anacoreti nel senso etimologico del termine ''assenti sul posto''; splendidamente abituati a compulsare S'Agostino a pranzo (mezza mela) e l'Augustinus di Giansenio a Cena (digiuno)... che delizia potrà mai rappresentare, allora, essere l'arrivo casuale d'una giovane, fresca e bella, per di più ferita e perciò ''da curare sul posto''? non é certo il caso di star qui a raccontarlo, valga comunque il consiglio vivissimo di leggere attentamente il testo. e le note, tutte - dalla prima all'ultima - ché, da sole, offrono l'esempio di quale livello di ''sprezzatura'' Madame Galateria raggiunga ogni qual volta lasci cadere le sue gocce d'inchiostro (non ce ne saziamo mai, assetati come siamo) sprezzatura sì, come Baldassar Castiglione, come Caccini, come indefesso esercizio della litote, leggerezza angelica... la leggerezza del famoso passo dell'anatra - vorticoso lavorio sott'acqua, per uno scivolare elegantissimo fuori... le note sono appunto dettagliatissime... si immagina l'autrice gettar giù quintali di manoscritti nelle biblioteche di Francia, nondimeno la raccolta fittizia di lettere, cui esse si riferiscono puntualmente, si legge con gusto inesauribile. buona lettura ( e rilettura)

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima