Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Il terzo poliziotto
Il terzo poliziotto

Il terzo poliziotto

by Flann J. O'Brien
pubblicato da Adelphi

16,15
19,00
-15 %
19,00
Disponibile.
32 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

"Avete mai visto una bara di bicicletta?". Lettore, questo è l'unico romanzo al mondo dove una domanda del genere può suonare perfino troppo ovvia. Come anche apparirà ovvio che un Sergente di polizia consideri gli umani compenetrati di bicicletta - un po' come, secondo la teoria di un'altro poliziotto, tutto l'universo è riducibile a una sostenza fondamentale, detta 'omnium'. Ma come si può giungere a un tale stato di cose? Innanzitutto assistendo a un assassinio efferato. E poi accompagnando uno degli assassini in una stazione di polizia sperduta tra fradice torbiere. Qui la prosa ci avverte che siamo entrati in un luogo dove valgono, se valgono, nuove leggi della materia e dello spirito. Bianca, piatta, come dipinta su un cartellone, quella stazione di polizia sembra possedere una dimensione in meno del reale, "lasciando senza significato le rimanenti". Non solo: "Tutta la mattina e tutto il mondo sembravano non avere altro scopo che quello di farle da cornice". Guardandola, l'assassino presagisce in quella casa "la più grande sorpresa che avessi incontrato, e ne ebbi paura". Giusta reazione. Ma non guasteremo al lettore quella sorpresa. Mentre gli proponiamo, come viatico, alcune righe dello scienziato e metafisico de Selby, l'uomo che portò alla massima prossimità la demenza e il genio, e che qui fa da contrappunto a ogni avventura: "Giacché l'esistenza umana è un'allucinazione che contiene in sé la secondaria allucinazione del giorno e della notte (quest'ultima un'insalubre condizione dell'atmosfera dovuta ad accumulazioni di aria nera), all'uomo di senno non si addice preoccuparsi dell'illusorio approssimarsi di quella suprema allucinazione che è conosciuta col nome di morte".

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Adelphi

Collana Biblioteca Adelphi

Formato Libro

Pubblicato 01/01/1992

Pagine 248

Lingua Italiano

Titolo Originale The Third Policeman

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788845908293

Traduttore Bruno Fonzi  -  B. Fonzi

2 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
1
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Il terzo poliziotto

Anonimo - 25/02/2010 09:52

voto 5 su 5 5

L'ultimo libro che son riuscito a leggere per intero, da allora diventano tutti, molto presto, noiosi ... e non ricordo quanti anni son passati!

Il terzo poliziotto

The Pitt - 16/07/2008 19:37

voto 4 su 5 4

Questo libro è come la cassetta di metallo che cerca il protagonista: a dispetto della semplice apparenza, quello che contiene è grandioso... Un racconto surreale e divertente, intricato e pieno di ombre. Pieno di biciclette, poliziotti e abitazioni inquietanti. Da consigliare a chi apprezza la scrittura scorrevole e gli enigmi. E le bare che vanno in bicicletta...

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima