Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Immagine, differenza, artificio. Prospettive sul problema del male
Immagine, differenza, artificio. Prospettive sul problema del male

Immagine, differenza, artificio. Prospettive sul problema del male

by Gabriella Cotta
pubblicato da Franco Angeli

20,00
Disponibile - Attenzione!! Consegna a rischio per Natale.
40 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

La filosofia politica moderna nasce come tentativo di soluzione al problema dell'inevitabile conflittualità tra individui. Una visione antropologica profondamente negativa è posta a fondamento di una prospettiva politica così pessimistica. Per questo motivo, un argomento sempre ricorrente - anche se non esplicitamente affrontato - intorno a cui si muove gran parte della riflessione filosofica, politica e non, della modernità, è quello del male, divenuto ingombrante e pervasivo attributo della moderna concezione dell'individuo umano. Il testo propone alcuni elementi della radicale trasformazione di tale dinamica, individuando i nodi teoretici attraverso cui si giunge all'abbandono della prospettiva metafisica sul male.

Dettagli

Generi Politica e Società » Ideologie e Teorie politiche » Scienza e teoria politica

Editore Franco Angeli

Formato Libro

Pubblicato 01/01/2004

Pagine 160

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788846456267

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Immagine, differenza, artificio. Prospettive sul problema del male"

Immagine, differenza, artificio. Prospettive sul problema del male
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima