Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

In piedi sui pedali
In piedi sui pedali

In piedi sui pedali

by Enrico Brizzi
pubblicato da Mondadori

8,50
10,00
-15 %
10,00
Disponibile.
17 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

La Numero uno - bicicletta da bambino, telaio laccato bianco, parafanghi e carter in plastica arancione -, la Furia - bicicletta da cross, telaio nero, parafanghi e carter cromati -, e poi ancora la Corsara, la Zaira e tante altre fino alla Bionda - mountain bike da cross country hardtail, ruota da 26", telaio in alluminio, due portaborracce, contachilometri: tutte le biciclette di una vita, quelle che hanno seguito di poco i primi passi, quelle che per la prima volta ci hanno fatto respirare il vento della libertà, quelle che hanno portato sulla canna il primo amore... Enrico Brizzi si racconta, e insieme traccia la linea di un'esperienza che è quella di ciascuno di noi. "In piedi sui pedali" è la storia di una passione, ma anche di un'iniziazione. In equilibrio su una sella, infatti, il giovane protagonista compie le sue prime esplorazioni, partendo dal cortile di casa fino a scoprire la propria città da una prospettiva sorprendente. Nella prima adolescenza, un'età in cui "si sogna anche da svegli", le gare contro gli autobus si trasformano negli infuocati finali di una tappa del Giro, mentre le salite dei Colli possono prendere le sembianze dei "muri" della Liegi-Bastogne-Liegi. Al Liceo la bici diventa il mezzo che conduce ai rendez-vous con le ragazze, e che permette al "Girardengo appena più basso e rock" di alleviare il dolore per la fine della sua storia d'amore. E così via, lungo gli anni, fino ai viaggi ciclo-turistici e alle uscite in mountain bike dei tempi più recenti...

La nostra recensione

Nel pensare a come impostare la recensione a questo ultimo libro di Enrico Brizzi mi sono detto che non ci sarebbe stato modo migliore che mettersi in “piedi sui pedali”. Dopo averlo letto sarebbe stata un’esperienza interessante mettere alla prova direttamente le impressioni di lettura sfrecciando su due ruote a ripensare alle parole dell’autore. Ed eccola qua: una recensione nata in bicicletta così come il libro di cui deve parlare. Un libro che è fatto di emozioni, ricordi, impulsi e tanta passione, non solo per la bicicletta ma anche per una generazione intera che si affaccia tra le pagine del libro. Brizzi ha scritto un’autobiografia su due ruote che assume fatalmente i contorni di un ritratto generazionale: non solo pedalate in cortile e sui colli bolognesi, non solo approcci amorosi impacciati e titubanti sul primo mezzo di trasporto comune a tutti, ma anche flash di un’Italia in bianco e nero che vacilla in bilico sui pedali, si rialza, scatta e sprinta e, a volte, cade miseramente a terra. La biciclettata di Brizzi - dalla prima bici con le rotelle alla semiprofessionale mountain bike da cross country hardtail passando per la sportiva da ragazzo e la confortevole da cicloturismo, tutte rigorosamente con un nome di battesimo e una loro personalità - è un’incursione affettiva nei suoi ricordi, una rocambolesca avventura che chiama in causa un po’ tutti noi. Brizzi si racconta e al contempo mette sulla pagina la metafora di un paese che si scopre eroe nei momenti difficili, ma il suo racconto è anche la metafora intimista della vita stessa di un giovane italiano che alla passione per la bicicletta ha dato molto di sé come uomo e come scrittore. Perché nella vita di chi ama spingere sui pedali e percorrere strade cariche di fascino e significati - sterrati impegnativi, salite impervie, rilassanti percorsi fluviali - la bicicletta diventa compagna d’avventura, scuola di vita e promessa di libertà. Una promessa spesso, se non sempre, mantenuta.
Antonio Strepparola

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani » Autobiografie e biografie letterarie » Storia e Critica letteraria » Letteratura dal 1900 , Storia e Biografie » Biografie Diari e Memorie » Scrittori, poeti e letterati

Editore Mondadori

Collana Libellule

Formato Brossura

Pubblicato 06/05/2014

Pagine 158

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788804634577

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "In piedi sui pedali"

In piedi sui pedali
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima