Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

In silenzio nel tuo cuore
In silenzio nel tuo cuore

In silenzio nel tuo cuore

by Alice Ranucci
pubblicato da Garzanti Libri

8,34
13,90
-40 %
-40% su migliaia di libri
13,90
-40% su migliaia di libri
Disponibilità immediata.
17 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Claudia ha sedici anni e ha imparato che il liceo è una giungla in cui vince il più forte, in cui non c'è spazio per la sua timidezza e insicurezza. Un po' di trucco, uno sguardo sfrontato e in un attimo fai parte del gruppo dei ragazzi che contano: superiori e vincenti. Ed è proprio lì che Claudia vuole arrivare. Perché essere diversi non porta da nessuna parte, se non a sentirsi sempre più soli. Perché quello è il mondo a cui appartiene Rodrigo, irraggiungibile che non si lascia scalfire dai sentimenti: il più ammirato della scuola, il più temuto, il più prepotente. Lui così diverso dal ragazzo che Claudia avrebbe immaginato accanto a sé. Eppure vorrebbe solo perdersi nei suoi occhi blu cobalto. E quando Rodrigo le chiede di uscire, Claudia non riesce a credere che sia vero. Non c'è altro da desiderare, tutto sembra perfetto. Ma all'improvviso la vita la mette davanti alla prova più difficile, e niente può essere come prima. La sua realtà si infrange in mille pezzi, come le sue emozioni a cui non sa dare un nome. Ogni cosa intorno ora appare falsa e inutile. Ogni persona è diversa da come la immaginava. Anche quelli che pensava fossero amici. Anche Rodrigo. Persino lei stessa. Senza più nessuna certezza, Claudia scopre che crescere vuol dire guardarsi dentro per davvero, senza falsi alibi. Vuol dire decidere chi si vuole diventare e tracciare il proprio percorso. Sicuri che c'è sempre la possibilità di sbagliare, di scegliere, di fermarsi e ripartire...

La recensione del libraio

Claudia ha sedici anni e ha imparato che al liceo non c'è spazio per le sue insicurezze o la sua timidezza,bisogna cambiare,diventare sfrontate,vivere senza regole per farsi accettare dal gruppo dei ragazzi che contano: i superiori e i vincenti. Ed è li che Claudia vuole arrivare,li dove c'è Rodrigo,il ragazzo più popolare e bello della scuola che ha catturato il suo cuore.E Claudia ci arriva.arriva ad avere Rodrigo,il rispetto e la fama di tutti. Ma si sa la vita è imprevedibile e a volte ti mette davanti la prova più difficile da affrontare e niente sarà come prima. La sua realtà si infrange in mille pezzi. Apre gli occhi e vede la falsità e l'utopistica felicità di cui si era circondata. Senza nessuna certezza Claudia scopre che crescere significa guardarsi dentro,che si sbaglia ma l'importante è ripartire, e di guardare il futuro ascoltando il nostro cuore senza tradirlo mai. Un romanzo che racconta,che spiega gli adolescenti di oggi troppo spesso sottovalutati e trascurati. Spiega i loro sentimenti e contraddizioni in un mondo in cui è diventato facile cadere in tentazione come droga e alcool. Una storia che fa riflettere soprattutto sul rapporto genitori-figli con una grande morale: ci vuole coraggio per essere se stessi ma solo allora si comincia a vivere davvero. Un debutto potente quello di Alice Ranucci,che ha soli diciassette anni impressiona con una scrittura incisiva e decisa in cui si respira la vera vita degli adolescenti.

Federica Pastore, Mondadori Point, Benevento (BN)

Questo libro fa parte dello speciale I consigli dei librai di Mondadori Store


 

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani , Bambini e Ragazzi » Narrativa » Narrativa » 13-16 anni

Editore Garzanti Libri

Collana Narratori moderni Garzanti Libri

Formato Rilegato

Pubblicato 19/02/2015

Pagine 166

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788811688594

1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
In silenzio nel tuo cuore alberto.barteselli

Alberto Barteselli - 17/08/2015 20:09

voto 5 su 5 5

Claudia é una sedicenne che vive perfettamente integrata nel suo tempo: cavalca tutte le opportunita' di divertimento che il mondo patinato di facebook, whatsapp e le "feste" ininterrotte le propongono. Diventa l'icona di questa vita, fatta di fiumi di alcool, ragazzi duri e fascinosi, ragazze strepitose e dall'aria facile. Ha soldi e tempo a sua disposizione, ed é giovane, bella ed ammirata... Ma con la famiglia qualche problema di comunicazione, di comprensione, di condivisione di valori c'é: la madre non tollera questo atteggiamento in Claudia, lo considera un degrado morale indegno della sua persona, almeno cosi come lei la conosceva fino ad oggi, e lo contrasta con tutte le sue forze... Madre e figlia litigano furiosamente, una sera dopo l'altra: l'una non vuol lasciare nulla d'intentato per arginare questo fluire di vita a suo vedere inutile, dannosa; l'altra invece é indisponibile a sentirsi 'comandare' da una persona che lei considera retrograda, non ci sta a lasciarsi vietare l'accesso ad un palcoscenico dove lei - ormai - é una protagonista, riconosciuta, ed invidiata... Un bel lavoro, a tratti commovente, a tratti anche un po' ingenuo nella trama, ma proprio per questo fresco e genuino: uno spaccato del mondo giovanile di oggi, narrato da dentro, nel quale sono indagate le contraddizioni e le insicurezze tipicamente adolescenziali, che sorprendentemente riconosci uguali in tutte le ere, ma che qui sono declinate secondo i canoni di sopravvivenza dei nostri ragazzi. Il libro contiene una speranza di redenzione, una catarsi che come sempre inizia violentemente e poi fa il suo lavoro; ma piú ancora esso riesce a fornirci "dall'interno" un mazzo di chiavi di lettura per la comprensione del fenomeno giovanile di questo decennio. Bello, davvero: si legge in poche ore, e si riflette per piu tempo ancora: sia che il lettore appartenga alla classe degli educatori o a quella invece degli stessi giovani.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima