Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Io muoio, ma il ricordo vive. Un'altra battaglia contro l'Aids
Io muoio, ma il ricordo vive. Un'altra battaglia contro l'Aids

Io muoio, ma il ricordo vive. Un'altra battaglia contro l'Aids

by Henning Mankell
pubblicato da Marsilio

8,50
10,00
-15 %
10,00
Disponibile.
17 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

"Di fronte all'enormità dell'Aids, abbiamo bisogno di azioni concrete. I 'Memory Books' sono lo splendido esempio di come sia possibile realizzare qualcosa che contribuisca a questa lotta. Combattono la distruzione della memoria, danno voce a chi scompare e un contatto vitale con i genitori uccisi dall'Aids a quei bambini che, altrimenti, non potrebbero più avere ricordi, parole, identità". Le parole di Walter Veltroni riassumono efficacemente l'obiettivo di un progetto nato con la speranza di salvare la memoria di un continente che rischia l'annientamento. Un progetto che Henning Mankell, da sempre attivo in Africa, ha preso a cuore, impegnandosi a diffonderlo. Il racconto di Aida, che esorcizza la morte intorno a sé prendendosi cura di una pianta di mango, nasce da un viaggio in Uganda, dove Mankell è stato per parlare con madri e padri colpiti dall'Aids. Malati senza speranza di guarigione, questi genitori scrivono piccoli quaderni cui affidano ricordi di sé e auspici per il futuro dei loro figli, consapevoli che non vivranno abbastanza a lungo per vederli crescere. Così nascono i "Libri della memoria", per Mankell, forse "i più importanti documenti del nostro tempo". Il suo intenso racconto, unito al quaderno scritto da Christine Aguga per la figlia Everlyn, testimonia l'urgenza di un intervento: milioni di bambini come Everlyn e Aida sono destinati a rimanere orfani prematuramente. "I racconti sono parole: ma chi resterà per raccontare se così tanti anelli della catena di narratori spariscono?" Trattenendo la vita tra le loro pagine, i "Libri della memoria" sono una risposta concreta a questo interrogativo.

Dettagli

Generi Salute Benessere Self Help » Sesso e Sessualità , Politica e Società » Problemi e Processi sociali » HIV e AIDS: aspetti sociali

Editore Marsilio

Collana Gli specchi Marsilio. Gli specchi della memoria

Formato Brossura

Pubblicato 01/01/2005

Pagine 126

Lingua Italiano

Titolo Originale Jag dor, men minnet lever

Lingua Originale Svedese

Isbn o codice id 9788831786843

Traduttore Francesca Varotto

Introduttore Desmond Tutu

Prefatore Walter Veltroni

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Io muoio, ma il ricordo vive. Un'altra battaglia contro l'Aids"

Io muoio, ma il ricordo vive. Un
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima