Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Io, non sono pazza
Io, non sono pazza

Io, non sono pazza

by Lucia Esposito
pubblicato da Satura

10,20
12,00
-15 %
12,00
Disponibile.
20 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Lui incomincia a prendermi a pugni, gli occhi neri fissi senza umanità, un pozzo buio, profondo, in cui leggo con orrore, solo follia. I pugni cominciano a scendere implacabili tutti sul mio capo in modo preciso e mirato, non sugli occhi, non sulle guance, ma sul capo, sulle tempie, non sbaglia un colpo, uno, due, tre, quattro colpi, cinque. "Mio Dio ora mi ammazza!"... Spiego al giudice la mia situazione e gli chiedo di aiutarmi e darmi giustizia. Fatto sta che lui il giudice, incomincia a urlare ed inveire contro di me:- Io non le do nessuna giustizia e questa mattina non prendo nessuna decisione, ah ah ah. I pazzi che amministrano la giustizia ...?! Ma la casta si difende, anche se è pazzo, il giudice non si può né si deve toccare. The untouchable.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Satura

Formato Brossura

Pubblicato 09/05/2011

Pagine 169

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788876070822

40 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
38
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Io, non sono pazza

Anonimo - 09/05/2012 10:50

voto 5 su 5 5

La magistratura non è esente da errori, i giudici sbagliano e questo libro lo mostra chiaramente.Che gravissimi errori di giudizio a volte si commettono,non è ammissibile! E' vergognoso che personaggi come il giudice di questo libro e lo ctu, siano pagati profumatamente per rovinare vite.Dovrebbero stare al mercato ortofrutticolo, altro che in un aula di tribunale,questi individui! Che vergogna.

Io, non sono pazza

Anonimo - 27/04/2012 10:33

voto 5 su 5 5

Ma quanto è bello questo libro e scorrevole,mai noioso o pesante malgrado i temi trattati.Lo consiglio.

Io, non sono pazza

Anonimo - 25/04/2012 19:12

voto 5 su 5 5

Troppo belloooooooooooooooooooo!

Io, non sono pazza

Anonimo - 08/02/2012 14:13

voto 5 su 5 5

La responsabilità dei magistrati per i loro errori va votata subito,assurdo che nelle istituzioni cia sia simile gente che ha la garanzia dell'impunità!Bel llibro che fa riflettere su molte cose.

Io, non sono pazza

Anonimo - 12/01/2012 09:44

voto 5 su 5 5

vorrei sapere chi gli ha dato la laurea a questo pazzo a questa manica di malati di mente,sono molto bravi...povera Italia, poveri noi!Dopo avere letto questo libro mai e poi mai andrei soggetta alla legge non sia mai capitassero pure a me questi malati mentali!Dieci e lode alla scrittrice che li ha svergognati.Brava parla e continua a scrivere fai i nomi di questa gentaglia che schifooooooooooooooooooooooo!!!

Io, non sono pazza

Anonimo - 12/01/2012 09:33

voto 5 su 5 5

Assurdo e incredibile da non credere possibile una roba simile.

Io, non sono pazza

Anonimo - 08/01/2012 09:46

voto 5 su 5 5

Che vergogna...una vergogna tutta italiana, eliminate tali soggetti dalle istituzioni!Un giudice che opera così è da rimuovere dal suo ufficio!Bel libro di forte denuncia!

Io, non sono pazza

Anonimo - 28/12/2011 10:09

voto 5 su 5 5

Provo molta pena per gli sfortunati figli della protagonista.La giustizia non tutela in questi casi, anzi fa solo danni. Assistenti sociali e tribunale dei minori il più delle volte prendono decisioni opinabili.E' veramente sconsigliabile fare entrare tali soggetti nelle questioni di famiglia,invece di aiutare fanno solo danni enormi! Libro molto bello, ricco di tematiche purtroppo, di tragica attualità.

Io, non sono pazza

Anonimo - 26/12/2011 21:06

voto 5 su 5 5

Un giudice che si comporta in quel modo...inconcepibile...povera Italia in mano a chi stiamo!Libro che fa una giusta denuncia,Volevo vedere se capitava al giudice come gli sembrava...che schifo!

Io, non sono pazza

Anonimo - 26/12/2011 21:03

voto 5 su 5 5

Senza parole, per dirla con le parole dell'autrice che gente di m...ci sta in questo libro!Mi è piaciuto molto e vorrei leggere il continuo.

Io, non sono pazza

Anonimo - 20/12/2011 15:43

voto 5 su 5 5

Un solo grido:caprone zelluso,pazzo giudice, rossa malupilu VERGOGNA!La scrittrice dovrebbe fare i nomi di costoro,finchè circola simile gentaglia nessuno è al sicuro!Troppo bello questo libro.

Io, non sono pazza

Anonimo - 05/12/2011 21:16

voto 5 su 5 5

Io vorrei il seguito mi interessa sapere se anche in appello hanno continuato e ratificato le ingiustizie del giudice di primo grado.Che vergogna !Molto avvincente l'ho letto in un'ora.

Io, non sono pazza

Anonimo - 01/12/2011 17:22

voto 5 su 5 5

Silenzio e solitudine.Chissà in quante case si consumano queste tragedie.La donna che subisce violenza,specie in famiglia,va aiutata a denunciare,ribellarsi,opporsi non è affatto semplice.Il carnefice è il marito,il compagno.il padre persona con cui si hanno vincoli di sangue e legami forti.Perciò chi ci riesce è molto coraggiosa e va sostenuta.Non come hanno fatto questi signori del libro che ho letto.Addirittura affidare due minorenni ad un alcolista.Assurdo e quello che è tragico è che è risaputo che è una storia vera.Nessuno può essere tranquillo fin quando ci saranno sulla terra persone simili.

Io, non sono pazza

Anonimo - 18/11/2011 18:13

voto 0 su 5 1

Ll'ho letto tutto di un fiato.....L'autrice è di certo una nuova scoperta nel modo letterario

Io, non sono pazza

Anonimo - 07/11/2011 22:18

voto 5 su 5 5

L'organo che controlla sui giudici dovrebbe vigilare sull'integrità mentale e capacità decisorie dei magistrati.Un pilota,un autista e altri lavoratori sono sottoposti a controlli, perchè un magistrato che ha in mano la vita delle persone, lo si lascia libero di sbagliare?Non è giusto, il sistema va rivisto non si scherza con la vita delle persone.Io se incontravo il giudice di questo libro e il consulente non so cosa avrei fatto...davvero mi sarei meritata il bollo di pazza.E' assurdo ciò che hanno fatto alla povera protagonista.Libro commovente.Ho pianto.

Io, non sono pazza

Anonimo - 04/11/2011 21:09

voto 5 su 5 5

Di una verità sconvolgente e agghiacciante.Ho pianto.

Io, non sono pazza

Anonimo - 04/11/2011 19:52

voto 5 su 5 5

Bello bello bello!

Io, non sono pazza

Anonimo - 04/11/2011 19:50

voto 5 su 5 5

Via certa gente dalle istituzioni finchè ci sono simili persone nessuno è al sicuro.Un giudice pazzo è il colmo!Dio ci scansi e liberi.Libro molto bello.Un esordio meritevole.Scritto scorrevole e avvincente.

Io, non sono pazza

Anonimo - 03/11/2011 18:56

voto 5 su 5 5

Già non ho mai creduto alla giustizia,ma dopo avere letto questo libro ho acquisito certezza del suo non funzionamento.Manc' e can trovare un giudice pazzo...allucinante e quell'altro poi...Da incubo.

Io, non sono pazza

Anonimo - 03/11/2011 09:30

voto 5 su 5 5

Un libro incredibile!Molto bello si legge tutto d'un fiato.

Io, non sono pazza

Anonimo - 02/11/2011 19:59

voto 5 su 5 5

Caprone zelluso,rossa malupilo,pazzo giudice... vergognatevi! Un libro incredibile.

Io, non sono pazza

Anonimo - 01/11/2011 19:52

voto 5 su 5 5

L'ho letto in poche ore non potevo più staccarmi,ed ho tremato dalla prima all'ultima riga.Vorrei tanto un lieto fine per questa storia così orrenda.Vorrei che chi ha sbagliato, la pagasse.Vorrei che tutti aprissimo gli occhi, una buona volta, contro giudici e politici incapaci e corotti!

Io, non sono pazza

Anonimo - 31/10/2011 14:12

voto 5 su 5 5

Ma certa gente nelle istituzioni cosa ci fa?Sono degli incapaci ed inetti buoni a nulla.Ho sentito la storia di quell'altra povera ragazzina, Carmela violentata e i giudici non solo non hanno rinchiuso il colpevole ma hanno bollato lei come pazza ed infine questa povera bambina si è uccisa.Vergognatevi per me siete solo dei ladri,rubate lo stipendio e rovinate le persone.Lucia hai tutta la mia solidarietà hai rischiato grosso anche tu a causa di queste persone, gentaglia e basta.Vergognatevi!Libro di denuncia stupendo e toccante!

Io, non sono pazza

Anonimo - 20/10/2011 08:24

voto 5 su 5 5

Commovente e bellissimo.

Io, non sono pazza

Anonimo - 18/10/2011 14:34

voto 5 su 5 5

Da leggere assolutamente e divulgare, ma non farà piacere al terzo potere dello stato,sapere che nell'amministrazione giudiziaria si possono incontrare certi personaggi.Allucinante.

Io, non sono pazza

Anonimo - 11/10/2011 20:18

voto 5 su 5 5

L'ho letto d'un fiato senza mai fermarmi perchè non è possibile farlo, si continua a leggerlo per vedere fin dove arriva la capacità di sopportazione umana. Per me la protagonista ha una forza incredibile.Affrontare ciò che le è successo non è da tutti.

Io, non sono pazza

Anonimo - 06/10/2011 15:10

voto 5 su 5 5

Si capisce che è una storia vera per il pathos che emerge ad ogni riga.Brava Lucia, hai fatto bene a cantargliele,è inconcepibile ciò che ti hanno fatto.Davvero inaudito!

Io, non sono pazza

Anonimo - 05/10/2011 08:39

voto 5 su 5 5

Lucia donna di grande coraggio,ha aperto le porte della sua casa a tutti noi,chissà quante vivono la medesima situazione e tacciono.Davvero assurde le due figure del giudice e del consulente.Poveri quelli che incontrano tali personaggi!Da leggere, veramente, anche se lascia dentro una grande amarezza.

Io, non sono pazza

Anonimo - 02/10/2011 09:32

voto 5 su 5 5

Libro bellissimo!

Io, non sono pazza

Anonimo - 01/10/2011 14:31

voto 5 su 5 5

Giudice...giudici... e giustizia, veramente giusta,corretta ed ...imparziale...Senza parole !

Io, non sono pazza

Anonimo - 24/09/2011 23:14

voto 5 su 5 5

Sciocca e fa accapponare la pelle! Riflessioni molto amare dopo avere letto questo libro!

Io, non sono pazza

Anonimo - 04/08/2011 15:01

voto 5 su 5 5

Una storia che ti lascia senza parole ... l'aberrazione e la crudeltà annidate dove uno proprio non se l'aspetta.

Io, non sono pazza

Anonimo - 06/07/2011 18:03

voto 5 su 5 5

Non c'è che dire,che bella giustizia! Un libro che evidenzia il mal funzionamanto della nostra giustizia, ove la tutela è solo scritta e non sempre attuata.

Io, non sono pazza

Anonimo - 22/06/2011 15:47

voto 5 su 5 5

bellissimo!

Io, non sono pazza

Anonimo - 20/06/2011 19:57

voto 5 su 5 5

Sei in casa tua, al sicuro, ma proprio lì si annida la follia. Ritmo incalzante e serrato, da levare il fiato, pagina dopo pagina, fino alla fine.

Io, non sono pazza

Anonimo - 17/06/2011 08:17

voto 0 su 5 1

Non posso credere a ciò che ho letto, e poi parlano di giustizia...

Io, non sono pazza

Anonimo - 16/06/2011 19:38

voto 5 su 5 5

Un libro scioccante... fa capire che la follia è davvero dietro l'angolo. Avvincente.

Io, non sono pazza

Anonimo - 16/06/2011 15:40

voto 5 su 5 5

E' una storia vecchia: a pagare sono sempre le donne!

Io, non sono pazza

Anonimo - 13/06/2011 23:47

voto 5 su 5 5

Sono ancora scioccata per ciò che ho letto,un libro che non si dimentica facilmente...

Io, non sono pazza

Anonimo - 07/06/2011 15:50

voto 5 su 5 5

Stupendo, un libro toccante che fa riflettere...

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima