Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'Italia e la politica internazionale 2006
L'Italia e la politica internazionale 2006

L'Italia e la politica internazionale 2006


pubblicato da Il Mulino

21,25
25,00
-15 %
25,00
Disponibile.
42 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Questa nuova edizione dell'annuario dello IAI e dell'ISPI, la settima, ha per oggetto le vicende politiche ed economiche del 2005: anno in cui il sistema politico internazionale è stato ancora dominato dal conflitto iracheno e dal terrorismo, fenomeni che hanno avuto importanti riflessi nei rapporti transatlantici e nelle relazioni bilaterali tra Italia e Stati Uniti, con momenti di tensione subito rientrati. La prima parte del volume è dedicata alla situazione politica generale, e mette in evidenza come il clima di insicurezza non sia diminuito: il pericolo di proliferazione nucleare si è aggravato in seguito al fallimento della conferenza di riesame del Tnp; i tentativi di riforma delle Nazioni Unite sono naufragati; grandi disastri naturali hanno colpito vaste zone del mondo, ponendo il problema di individuare meccanismi di intervento efficaci e coordinati. In tutto questo, la politica estera italiana, nella sua natura di politica di confine, continua ad essere condizionata dall'evoluzione della congiuntura internazionale e dalle dinamiche di politica interna. L'Unione europea, ai cui processi di rinnovamento è dedicata la seconda parte del volume, rimane al centro dell'attenzione. Difatti, nonostante lo stallo del Trattato costituzionale, che ha invitato a riflettere sul processo di allargamento, la difesa europea sembra progredire. La terza parte è invece dedicata all'economia: si rileva che la crescita è ripartita, ma rimangono forti squilibri: il 'fenomeno Cina' e la politica aggressiva di conquista dei mercati rischiano di creare nuovi protezionismi. I Paesi Ue, che hanno collezionato crescenti disavanzi e aumento del debito pubblico, hanno dovuto riformare il Patto di Stabilità e Crescita, nella speranza, tutta da verificare, che una maggiore influenza della politica possa far ripartire il volano dell'economia. In chiusura del volume si analizzano aree interessate dall'instabilità del sistema internazionale: all'arco tradizionale delle crisi (Israele, Palestina, Afghanistan e Iraq) sono ora da aggiungere i cambiamenti e le tensioni nell'Europa centro-orientale.

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "L'Italia e la politica internazionale 2006"

L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima