Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'arte di trattare le donne
L'arte di trattare le donne

L'arte di trattare le donne

by Arthur Schopenhauer
pubblicato da Adelphi

Prezzo:
9,00 6,75
Risparmio:
2,25 -25 %
mondadori card 14 punti carta PAYBACK
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo giovedì 19 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

Fin dai tempi antichi, come insegna il caso di Socrate e Santippe, il rapporto tra il filosofo e le donne è stato conflittuale. Talché, se ripercorriamo la lunga storia di questo conflitto, ne ricaviamo l'impressione che la filosofia sia una faccenda prettamente maschile. La necessità di estirpare siffatto pregiudizio si impone con le grandi figure dell'Illuminismo e del Romanticismo, quando prende avvio quella che sarà l'emancipazione della donna. Scottato dall'esperienza patita in casa con la madre, Schopenhauer avverte con lungimirante intuito l'incombente pericolo, e oppone resitstenza. Leva quindi la sua voce impertinente per mettere in guardia il sesso maschile dalle suadenti insidie e dai pericoli che riserva il rapporto con le donne.

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Filosofia occidentale e Storia della filosofia » Filosofia occidentale: dal 1600 al 1900

Editore Adelphi

Collana Piccola biblioteca Adelphi

Formato Brossura

Pubblicato  01/01/2000

Pagine  102

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788845915765


Curatore F. Volpi

1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
L'arte di trattare le donne paolarusso2011

PAOLA RUSSO - 20/05/2013 20:02

voto 5 su 5 5

Mi ha illuminato con la sua crudezza a volte misogina ed eccessiva. Se si coglie il lavoro di ricerca naturale, sociologico nel senso del quadro scevro da ogni valutazione contemporanea e spogliato del rancore dell'autore che cova nei confronti della madre, esprime dei concetti a mio parere assolutamente (purtroppo) veri fino all'ultima parola, seppur talvolta sono da prendere come un puro esercizio di scrittura. Non si tratta di cattiveria, si potrebbe dire anzi che il libro è molto crudo e non certo gentile anche nei confronti degli uomini.... in fondo schematizza la reale situazione umana.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima