Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'immoralista-La porta stretta
L'immoralista-La porta stretta

L'immoralista-La porta stretta

by André Gide
pubblicato da Garzanti Libri

10,20
12,00
-15 %
12,00
Disponibile.
20 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

"L'immoralista" e "La porta stretta" sono due romanzi di ammirevole fattura stilistica che affrontano, da punti di vista differenti, lo stesso problema: nel primo l'esigenza di autorealizzazione di Michel e il suo nichilismo finiscono per uccidere la giovane moglie; nel secondo, Alissa percorre l'opposta strada della rinuncia e dell'ascesi spirituale fino ad annullarsi nella morte. La contraddizione tra le due opere rispecchia esemplarmente il conflitto interiore di Gide e il loro senso finale sembra essere che tanto l'immoralismo, quanto la virtù conducono alla dannazione dell'aridità. Saggiamente, lo scrittore rinuncia a risolvere il contrasto optando per l'ambiguità.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Classici stranieri

Editore Garzanti Libri

Collana I grandi libri

Formato Tascabile

Pubblicato 08/11/2005

Pagine 293

Lingua Italiano

Titolo Originale L'immoraliste. La porte étroite

Lingua Originale Francese

Isbn o codice id 9788811365655

Traduttore E. Scarpellini  -  V. Sanna

1 recensioni dei lettori  media voto 2  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
0
2 star
1
1 star
0
L'immoralista-La porta stretta

GG - 01/07/2005 15:18

voto 2 su 5 2

Dal titolo e dalla corrente letteraria a cui appartiene, lo consideravo un libro più introspettivo e di più difficile lettura. Invece, scorre abbastanza fluente e non ci sono punti oscuri. La storia si basa sulla doppia malattia che colpisce dapprima il protagonista e, in seguito, la moglie. Però, se questi riesce a vincere il male che lo colpisce anche grazie all'aiuto della moglie, quest'ultima, alla fine, deve arrendersi, vittima anche della super-vitalità del marito. Un po' dubbiosa rimane la metamorfosi del protagonista, che da malato quasi terminale riesce a riacquistare le forze curato dal sole, la moglie e dai bambini che lo vanno a trovare. Altra sua stranezza è la caccia di frodo che compie, insieme a un suo servitore e all'insaputa del padre di questi (che si occupa dei terreni del padrone), nella sua stessa campagna in Normadia: evidentemente la malattia deve avergli lasciato danni permanenti anche nel sistema celebrale (questo si evince anche dal suo non riuscire a non uscire la sera, dopo aver cenato). In definitiva, è una storia da leggere in maniera disimpegnata.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima