Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'ipnotista
L'ipnotista

L'ipnotista

by Lars Kepler
pubblicato da Tea

Prezzo:
13,00 11,05
Risparmio:
1,95 -15 %
mondadori card 22 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo martedì 28 marzo.  (Scopri come).

Descrizione

Si chiama Erik Maria Bark ed era l'ipnotista più famoso di Svezia. Poi qualcosa è andato storto e la sua vita è stata a un passo dal crollo. Ha promesso pubblicamente di non praticare mai più l'ipnosi e per dieci anni ha mantenuto quella promessa. Fino a oggi. Oggi è l'8 dicembre, è una notte assediata dalla neve ed è lo squillo del telefono a svegliarlo di colpo. A chiamarlo è Joona Linna, un commissario della polizia criminale con l'accento finlandese. C'è un paziente che ha bisogno di lui. E un ragazzo di nome Josef Ek che ha appena assistito al massacro della sua famiglia: la mamma e la sorellina sono state accoltellate davanti ai suoi occhi, e lui stesso è stato ritrovato in un lago di sangue, vivo per miracolo. Josef è ricoverato in grave stato di choc, non comunica con il mondo esterno. Ma è il solo testimone dell'accaduto e bisogna interrogarlo ora. Perché l'assassino vuole terminare l'opera uccidendo la sorella maggiore di Josef, scomparsa misteriosamente. C'è solo un modo per ottenere qualche indizio: ipnotizzare Josef subito. Mentre attraversa in auto una Stoccolma che non è mai stata così buia e gelida, Erik sa già che infrangerà la sua promessa. Accetterà di ipnotizzare Josef. Perché, dentro di sé, sa di averne bisogno. Sa quanto gli è mancato il suo lavoro. Sa che l'ipnosi funziona. Quello che l'ipnotista non sa è che la verità rivelata dal ragazzo sotto ipnosi cambierà per sempre la sua vita. Quello che non sa è che suo figlio sta per essere rapito...

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Thriller e suspence , Romanzi e Letterature » Legal, Thriller e Spionaggio

Editore Tea

Collana I grandi della TEA

Formato Tascabile

Pubblicato  22/06/2011

Pagine  585

Lingua Italiano

Titolo Originale Hypnotisören

Lingua Originale Svedese

Isbn o codice id 9788850226030


Traduttore Alessandro Bassini

6 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
1
3 star
1
2 star
3
1 star
0
L'ipnotista donsalieri

donsalieri - 12/10/2015 10:40

voto 2 su 5 2

Troppo troppo troppo prolisso. L'idea è buona ma le pagine troppe e la trama scoraggiante. Sotto l'ombrellone si può anche leggere ma se cerchi qualcosa che ti rapisca veramente non ci siamo.

L'ipnotista fabioresti

fabioresti - 06/03/2015 13:40

voto 3 su 5 3

Discreto thriller scandinavo di questa coppia di autori. Un paio di anni fa, avevo letto la terza indagine del commissario Joona linna intitolato La testimone del fuoco e mi aveva appassionato non poco; questo è il primo libro della serie e l'ho trovato meno coinvolgente, ma comunque scorrevole nella sua lettura senza però il realizzarsi di un colpo di scena finale degno della trama.

L'ipnotista titunetta

antonella mangano - 12/10/2013 12:32

voto 4 su 5 4

Uno dei libri più letti sotto lombrellone dell'estate 2011 è stato Lipnotista di Lars Kepler, curiosissimo caso di scrittura a quattro mani (dietro al nome-pseudonimo si celano Alexander Ahndoril e sua moglie Alexandra Coelho) che come presentazione ha avuto un battage mediatico notevole ed addirittura un trailer intrigante come il più truce dei thriller di Hollywood, da godersi sul sito www.ipnotista.com (sul quale è anche possibile leggere il primo capitolo). Cè da dire che chi ama i thriller, difficilmente resiste a tanta pubblicità, ma spesso è tutto fumo e niente arrosto. Poi, in questo caso, essendo gli autori svedesi come Stieg Larsson, è stato facile, da parte della casa editrice Longanesi, associarne lo stile, sperando di bissare il successo del compianto autore de La regina dei castelli di carta. Va da sé che questa moda è davvero sciocca, chissà perché, però, funziona, un lettore che ha amato un genere, cerca di ritrovarlo in altre pagine, in altri personaggi, e sappiamo bene che è impossibile avere la stessa penna, ma tantè. Nel caso dellipnotista, comunque, il successo è meritato, è un mattoncino di quasi seicento pagine che ipnotizza davvero dalla prima allultima pagina, un susseguirsi di eventi al fulmicotone cambiano di capitolo in capitolo il corso degli eventi e nulla, proprio nulla è scontato fino alla fine. Il protagonista, Erik Maria Bark, psichiatra di fama altalenante, dieci anni prima ha promesso a se stesso che non avrebbe mai più utilizzato lipnosi nella sua vita, anche se al mondo risulti essere il migliore nel suo campo. La strage di unintera famiglia, proprio nella sua città, con un sopravvissuto sotto shock ed una componente della famiglia scampata al massacro ma in pericolo di vita, convincono il medico a rompere la promessa, ipnotizzando il sopravvissuto per aiutare gli inquirenti a far luce sul peggiore fatto di cronaca della storia della Svezia, che ha per protagonista una famiglia senza ombre. Purtroppo però, a volte è meglio mantenerle, le promesse fatti a sé stessi, soprattutto se in gioco vi è la fragile vita delladorato figlio, che misteriosamente scompare Insomma, per chi si è perso loccasione di rabbrividire nonostante i 40 e passa gradi di quella caldissima estate leggendo questo thriller, può comunque approfittare di acquistarlo e goderselo ora che pian piano le giornate si fanno più corte e la voglia di uscire latita.

L'ipnotista moonlovevea

Veronica Fidanza - 10/09/2013 14:55

voto 2 su 5 2

L'ho trovato un po' noioso, niente di che... Lo stile di scrittura non male, però la storia non mi ha suscitato nessuna emozione, dello stesso genere se ne trovano tanti altri e molto più belli!

L'ipnotista

Anonimo - 24/08/2011 11:17

voto 0 su 5 1

Opera di bassa qualita'. Trama estremamente semplice ai limiti della banalita' e nonostante l'autore impronti tutto il romanzo su situazioni reali, alcune parti e personaggi, ad esempio Josef, sono ai limiti della credibilita'. La descrizione dello stato di ipnosi rappresenta piu' la descrizione di un'esperienza di immersione in un acquario o fondale marino che di uno stato psichico. L'ipnosi stessa e' argomento marginale nel complesso dell'opera che in sintesi e' un dozzinale poliziesco con personaggi patetici come Joona.

L'ipnotista

Anonimo - 20/07/2011 19:04

voto 2 su 5 2

Inizio buono ma nel corso delle 500 e passa pagine perde di smalto

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima