Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

L'uomo scomparso
L'uomo scomparso

L'uomo scomparso

by Jeffery Deaver
pubblicato da BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

8,41
9,90
-15 %
9,90
Disponibile.
17 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Thriller e suspence , Romanzi e Letterature » Legal, Thriller e Spionaggio

Editore Bur Biblioteca Univ. Rizzoli

Collana Narrativa

Formato Tascabile

Pubblicato 18/02/2008

Pagine 464

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788817022880

2 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
1
3 star
0
2 star
1
1 star
0
L'uomo scomparso tonyna78

Francesca Bonaccini - 01/07/2013 18:16

voto 4 su 5 4

Non c'è alcun modo per arrivare all'assassino se non leggere attentamente tutto il libro. Jeffery Deaver con L'Uomo Scomparso ci invita in un mondo misterioso, fatto di sparizioni e inquietudine. Certo il lettore è invitato a prestare sempre massima attenzione, perché perdere una parola significa farsi sfuggire l'assassino. Adoro l'ingegno con cui Jeffery Deaver riesce sempre a ingannare il lettore facendogli credere di aver risolto tutto per poi sorprenderlo inevitabilmente con tutta un'altra conclusione. Lo consiglio a tutti gli appassionati del genere thriller.

L'uomo scomparso

A.M. - 08/07/2008 09:16

voto 2 su 5 2

Ogni giudizio è strettamente personale, ma il gradimento medio difficilmente trae in inganno. Voglio dire che, se una buona percentuale di lettori non ha gradito questo romanzo ci sarà un motivo ed il motivo, a mio avviso, è da ricercarsi nella scarsa fluidità del racconto, troppo complicato dalla metà in poi. Qualche buon colpo di scena c'è, ma ritengo siano troppi e questo eccesso appesantisce il racconto, troppo ingarbugliato, pur se alla fine comprensibile. Mi sono visto costretto a saltare alcune pagine, sperando di arrivare il prima possibile alla conclusione e ho anche pensato di non riuscire ad arrivare sino in fondo... Ammetto che il genere poliziesco puro non mi aggrada e questo sicuramente ha inciso sul mio giudizio. Ma, al di là di questo, lo stile dello scrittore non mi ha catturato, se non a tratti. Ne consiglio, quindi, la lettura ai soli appassionati di Jeffery Deaver.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima