Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La biblioteca dei morti
La biblioteca dei morti

La biblioteca dei morti

by Glenn Cooper
pubblicato da Tea

Prezzo:
13,00 9,75
Risparmio:
3,25 -25 %
mondadori card 20 punti carta PAYBACK
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo giovedì 26 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

Questo romanzo comincia nel dicembre 782 in un'abbazia sull'isola di Vectis (Inghilterra), quando il piccolo Octavus, accolto dai monaci per pietà, prende una pergamena e inizia a scrivere un'interminabile serie di nomi affiancati da numeri. Un elenco enigmatico e inquietante. Questo romanzo comincia il 12 febbraio 1947, a Londra, quando Winston Churchill prende una decisione che peserà sulla sua coscienza sino alla fine dei suoi giorni. Una decisione atroce ma necessaria. Questo romanzo comincia il 10 luglio 1947, a Washington, quando Harry Truman, il presidente della prima bomba atomica, scopre un segreto che, se divulgato, scatenerebbe il panico nel mondo intero. Un segreto lontano e vicinissimo. Questo romanzo comincia il 21 maggio 2009, a New York, quando il giovane banchiere David Swisher riceve una cartolina su cui ci sono una bara e la data di quel giorno. Poco dopo, muore. E la stessa cosa succede ad altre cinque persone. Un destino crudele e imprevedibile. "Questo romanzo è cominciato e forse tutti noi ci siamo dentro, anche se non lo sappiamo. Perché non esiste nulla di casuale. Perché la nostra strada è segnata. Perché il destino è scritto. Nella Biblioteca dei Morti."

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Thriller e suspence , Romanzi e Letterature » Legal, Thriller e Spionaggio

Editore Tea

Collana I grandi

Formato Tascabile

Pubblicato  24/11/2010

Pagine  430

Lingua Italiano

Titolo Originale Library of the Dead

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788850222452


16 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
6
4 star
1
3 star
2
2 star
1
1 star
3
La biblioteca dei morti fabioresti

fabioresti - 15/10/2014 16:39

voto 2 su 5 2

L'idea del libro è buona e intrigante, la storia delle date di morte, del monastero dove vengono scritte è particolare, ma riportarle ad un thriller ai giorni nostri non ce le vedo proprio, anzi è proprio ai nostri giorni che la storia fa acqua da tutte le parti.

La biblioteca dei morti klara75

Clara Iannella - 08/09/2014 11:55

voto 5 su 5 5

è bellissimo questo libro acquistato per caso in vacanza in 10 gg ne ho letti tre di Glenn si legge veramente tutto d'un fiato non riesci a farne a meno LEGGETELO consiglio di leggersi tutta la storia con il libro delle anime e i custodi della biblioteca MOLTO MOLTO BELLO CONSIGLIO SICURO

La biblioteca dei morti virgulto

marco - 24/12/2013 19:49

voto 5 su 5 5

trama originale molto bello ti cattura subito alle prime pagine anche se non riesci subito a capire ma è questa la sua peculiarità. Bravo Cooper grande scrittura piacevole da scrivere un sceneggiatura per un film.....ovviamente non potete perdere i seguiti: il libro delle anime e i custodi della biblioteca.........

La biblioteca dei morti cvarani

cvarani - 14/10/2013 14:27

voto 5 su 5 5

Primo libro di Cooper che ti tiene incollato alle pagine, pieno di salti dal presente al passato e viceversa introducendo il lettore nella storia poco per volta con colpi di scena. Molto consigliato

La biblioteca dei morti annaacquaro

Anna Acquaro - 12/10/2013 19:59

voto 5 su 5 5

Drake, Napolitano, Swisher, Covic, Pepperdine, Santiago, Kohler, Lopez, Robertson, nove morti che nessuno mai avrebbe collegato se non fosse per un particolare: nove cartoline con una bara disegnata a penna e una data scritta sul retro; nove morti legate da un segreto che ha attraversato il tempo in silenzio fra chi lo ha rifiutato e chi lo tira ancora in ballo Libri su libri riempiono gli scaffali di quella stanza oltre quella catacomba piena di centinaia di scheletri, nascosta al resto del mondo da una grande porta con un pesante chiavistello. Libri che contengono migliaia e migliaia di nomi e date in tutte le lingue. Tutto ha inizio il settimo giorno del settimo mese del 777 quando sullisola di Vectis nasce il settimo figlio di un settimo figlio, Octavus.Niente sembra essere collegato, sembrano essere più storie, simili ma diverse, vissute in epoche diverse ma superando i capitoli la mente inizia a immagine dei collegamenti forse allinizio un po strani, surreali, impossibili ma che andando avanti sembrano essere sempre più fondati, sempre più inquietanti. La storia si basa proprio su questo, vuole stupire il lettore con qualcosa di veramente sconvolgente che fa venire i brividi per la sua brutalità.

La biblioteca dei morti titunetta

antonella mangano - 12/10/2013 13:16

voto 5 su 5 5

Consiglio prima di iniziare questo libro: assicurarsi di avere almeno un paio di giorni liberi... Perché non si riesce a lasciarlo, si legge tutto dun fiato, la curiosità divora e una volta terminato viene voglia di ricominciarlo daccapo. La trama: nel 2009 sei persone a New York ricevono una strana cartolina sulla quale, oltre al destinatario, vi è una data, sotto la quale è stata disegnata a penna una piccola, macabra, sagoma di una bara. Il destinatario di ogni cartolina muore in circostanze misteriose, esattamente nella data riportata sulla cartolina. Ogni vittima non ha nulla che la accomuni allaltra. Nessuno di loro muore alla stessa maniera, ma ormai è certo che si tratti di un serial killer, al quale verrà dato il nome di Doomsday (letteralmente: giorno del giudizio universale) ed il cui caso verrà affidato a Will Piper, brillante agente dellFBI con un passato non troppo rispettabile Tornando indietro di 62 anni, ci troviamo nellIsola di Wight nel 1947, immediatamente dopo la seconda guerra mondiale; larcheologo Atwood e la sua compagine, sono incaricati di riportare alla luce quanto la guerra ha devastato: faranno una scoperta incredibile. In quei giorni, a Washington il presidente Truman riceve una notizia che, se resa pubblica, potrebbe sconvolgere per sempre le sorti dellumanità: ha a che fare con gli scavi di Atwood nellIsola di Wight? Fatto sta che, proprio a causa di questo ritrovamento, nello stato del Nevada verrà creato un sito sotterraneo in pieno deserto, che verrà soprannominato Area 51 A questo punto il libro fa un salto di diversi secoli, e ci troviamo a Vectis, in un monastero, e nel settimo giorno del settimo mese del 777 nasce Octavius, il settimo figlio di una povera famiglia: appena nato appare subito diversosarà un dono del Signore? O sarà stato inviato direttamente dagli inferi? E Vectis, non sarà mica un isolotto britannico che ora si chiama Isola di Wight? Non vi è dubbio che La biblioteca dei morti sia il caso editoriale dellanno: in meno di 3 mesi sono state vendute più di 350.000 copie, le ristampe, ad oggi, sono 9, e tutto questo solo grazie al tam-tam dei lettori. In America, patria dello scrittore Glenn Cooper, si dice che sia nato un nuovo Dan Brown. Probabilmente non sarà possibile bissare il successo mondiale del Codice da Vinci (osservando tra laltro lultima di copertina, si scopre curiosamente che lautore è il sosia del suo alter-ego cinematografico Tom Hanks), ma la trama è oltremodo avvincente, il libro è scritto veramente bene, nonostante lintrecciarsi di epoche diverse, ci si districa perfettamente fra le 439 pagine ed il finale è quanto di più inquietante possa esistere Lautore è uno straordinario caso di self-made man. Dopo essersi laureato con lode in Archeologia a Harvard, decide di conseguire un dottorato in medicina. Oggi è presidente e amministratore delegato della più importante industria di biotecnologie del Massachusetts ma, a dimostrazione del suo eclettismo, è anche sceneggiatore e produttore cinematografico. La Biblioteca dei Morti è il suo primo romanzo, venduto in 22 Paesi e accolto dalla critica come «il debutto più atteso del 2009». Unulteriore, macabra, curiosità: visitando il sito ufficiale italiano del libro www.labibliotecadeimorti.it è possibile, tra le altre cose, inviare una cartolina simile a quelle che arrivano alle vittime, personalizzabile con nome e data a piacimento.

La biblioteca dei morti vfrancesca90

vfrancesca90 - 11/10/2013 14:55

voto 1 su 5 1

Il libro piu' brutto che abbia mai letto...

La biblioteca dei morti ciccino67

Marco Biagini - 09/10/2013 16:29

voto 1 su 5 1

libro entusiasmante, dall'inizio alla fine. ambientato nel medioevo, e nuovo nella trama. sicuramente da comprare

La biblioteca dei morti marta.bonomi

Marta Bonomi - 07/10/2013 23:29

voto 5 su 5 5

Un libro avvincente che terrà col fiato sospeso fino alla fine,un po' di confusione si crea lo stesso ma a mio parere è fantastico tratta di un centinaio di libri scritti a mano secoli prima,libri sui quali c'è scritta la data di nascita e di morte di ogni singola persona. Nel presente un agente deve investigare su delle morti di gente che aveva ricevuto la cartolina con su una tomba e una data,la loro data di decesso .Un caso che non sarà risolto fino alla fine ..

La biblioteca dei morti econsado

econsado - 30/05/2013 15:21

voto 3 su 5 3

Piuttosto originale l'invenzione della "biblioteca" che genera misteri e buona tensione nel lettore. Un po' azzardato, a mio parere, il "coinvolgimento" di personaggi illustri che hanno segnato la storia del mondo. Piacevole lettura che, comunque, consiglio.

La biblioteca dei morti

Anonimo - 19/08/2012 19:36

voto 0 su 5 1

il libro è molto bello per chi ama capire tutto da subito ma poi arrivare alla fine e sapere che non è così.... cooper è riuscito alla grande...ma poi c'è anche il seguito....il libro delle anime...chiude la saga....

La biblioteca dei morti

Anonimo - 23/07/2012 15:24

voto 4 su 5 4

A me è piaciuto molto, devo dire: avvincente e ben scritto. All'inizio ho un po' faticato a trovare il filo, ma una volta messi insieme i pezzi l'ho divorato!

La biblioteca dei morti

Anonimo - 14/04/2012 17:45

voto 1 su 5 1

Mah, devo dire non mi ha entusiasmata. L'ho letto in estate in spiaggia, anzi lo definirei un libro di quelli "estivi", leggeri e poco impegnativi. Ma anche poco interessante nonchè noiosetto. Chi ama il thriller ha ben altri romanzi con cui soddisfarsi.

La biblioteca dei morti

Anonimo - 29/12/2011 12:37

voto 0 su 5 1

A mio parere è semplicemente geniale.

La biblioteca dei morti

Anonimo - 08/08/2011 22:03

voto 3 su 5 3

A metà l'ho abbandonato, era troppo confuso e non mi aveva preso, poi non avendo altro da leggere l'ho finito e rivalutato nelle ultime 200 pagine. L'idea non è male. Insomma così così.

La biblioteca dei morti

Anonimo - 10/07/2011 16:27

voto 0 su 5 1

Libro molto bello.

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima