Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La buona terra
La buona terra

La buona terra

by Pearl S. Buck
pubblicato da Mondadori

8,07
9,50
-15 %
9,50
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
16 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Universalmente considerato il capolavoro di Pearl S. Buck, "La buona terra" (1931) è il primo romanzo della trilogia The House of Earth , che narra le vicende della famiglia di Wang Lung, visceralmente attaccato alla sua terra, e dell'umile e rassegnata O-Lan, sua moglie. Il tema centrale è quello della vita patriarcale, legata a usanze secolari, del contadino cinese, per il quale la terra rappresentava tutto: il benessere, l'unione della famiglia, le tradizioni più sacre, le virtù delle generazioni passate e le speranze di quelle future. La buona terra è il libro che ha decretato la fama della Buck, che in questo romanzo descrive con sobrietà, potenza e un senso profondo e sottile di umanità un mondo di umili e oppressi. La sua scrittura, realistica e schiva, dal lessico scarno, ma capace di suscitare emozioni, affascina i lettori con la novità di un racconto che rivela un Paese fino allora sconosciuto, con la sua millenaria cultura, la sua antica miseria, la sua dignità, la sua poesia delle cose semplici.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Classici stranieri

Editore Mondadori

Collana Oscar classici moderni

Formato Tascabile

Pubblicato 01/01/1995

Pagine 350

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788804404033

Traduttore A. Damiano

5 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
4
4 star
1
3 star
0
2 star
0
1 star
0
La buona terra trivia75

trivia75 - 21/05/2013 09:08

voto 5 su 5 5

Opera di intenso spessore descrittivo sia sul piano psicologico interno sia su quello pratico quotidiano. In esso e' presente veramente uno spaccato, sempre finemente descritto,di una classe sociale che affronta momenti di grande e piccola tribolazione finalizzato alla salita sociale tramite l'acquisizione del denaro e del rispetto. Non appare mai ne' noiosa ne' banale: capolavoro da premio Nobel!

La buona terra

Anonimo - 18/02/2012 17:58

voto 4 su 5 4

Con stile scarno e asciutto l'autrice descrive le condizioni di vita cinesi che conosce, riuscendo a delineare una realtà povera legata alla vita nei campi e a lasciarla fluire nei pensieri del protagonista e nelle sue azioni. Personalmente ho preferito la prima parte — quella più 'povera' — rispetto alla seconda, ma nel complesso il romanzo illustra bene il modo di pensare di una cultura poco conosciuta a quel tempo, cultura che sicuramente non puntava sull'emancipazione della donna, ma a cui la donna stessa si assoggettava per dedizione.

La buona terra

Anonimo - 24/08/2008 15:53

voto 5 su 5 5

Pearl Buck, in tutti i suoi romanzi scritti prima del suo rientro in America è molto brava. Per me questo romanzo è l'equivalente di 'I malavoglia' di Giovanni Verga. Per chi piace questo genere è veramente consigliabile.

La buona terra

Anonimo - 23/10/2002 14:29

voto 5 su 5 5

Solo un aggettivo per questo libro: stupendo!!

La buona terra

Anonimo - 27/08/2001 00:00

voto 5 su 5 5


E' un romanzo disincantato, realistico, spesso crudele. Pearl S. Buck ha vissuto in Cina e ne ha conosciuto la società in maniera approfondita e veritiera. In questo libro manca totalmente quella tendenza tanto diffusa a circondare ogni realtà lontana di un velo misterioso e vagheggiante. E' la cronaca spietata di una vita umana, descritta in maniera semplice e diretta, dalla scelta della sposa (evento che rende l'uomo veramente parte della realtà sociale cinese) alle ristrettezze economiche, sino al raggiungimento di un nuovo benessere, che accompagnerà il protagonista sino alla morte. La terra è il centro del mondo contadino, l'elemento da cui l'uomo trae la propria forza. La perdita della terra diventa un evento catastrofico, che coincide con la dissoluzione della propria dignità umana.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima