Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La cripta dei cappuccini
La cripta dei cappuccini

La cripta dei cappuccini

by Joseph Roth
pubblicato da Adelphi

Prezzo:
10,00 8,50
Risparmio:
1,50 -15 %
mondadori card 17 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo lunedì 3 aprile.  (Scopri come).

Descrizione

Fra i grandi scrittori del nostro secolo, Joseph Roth è forse quello che più di ogni altro ha conservato il gesto inconfondibile del 'narratore' - quel favoloso personaggio che racconta storie senza fine ed è quasi l'ombra di tutta la letteratura. Con frasi nitide e lineari, scandite da un perfetto respiro, Joseph Roth ha raccontato in molti romanzi, e sotto le più diverse luci, il grande evento dell'inabissarsi del suo mondo, che era al tempo stesso l'Impero asburgico e la singolarissima civiltà ebraica dell'Europa orientale, entrambi condannati alla rovina e alla dispersione. Ma se c'è un libro che è l'emblema intatto di questo avvenimento e anche di tutto il destino del suo autore è proprio "La Cripta dei Cappuccini", lucidissimo, accorato epicedio scritto da Roth esule e disperato nel 1938.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Classici stranieri

Editore Adelphi

Collana Gli Adelphi

Formato Tascabile

Pubblicato  01/01/1989

Pagine  196

Lingua Italiano

Titolo Originale Die Kapuzinergruft

Lingua Originale Tedesco

Isbn o codice id 9788845907128


Traduttore Laura Terreni  -  L. Terreni

2 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
1
1 star
0
La cripta dei cappuccini

GG - 06/12/2005 19:19

voto 2 su 5 2

E' un libro che narra la decadenza dell'Impero Asburgico tra le due guerre mondiali, attraverso il racconto di un nobile rampollo austriaco, appartenente alla famiglia dei Trotta. Il giovane, dapprima parte per la guerra, poi riesce a tornare a casa dopo la prigionia, con la madre che, naturalmente, non ha mai perso la speranza di riabbracciarlo; solo che la situazione è cambiata: la moglie ha altri interessi e la madre mostra i segni dell'invecchiamento che a breve la porterà alla morte. Per ovviare alle sopravvenute difficoltà economiche, il figlio e la madre sono costretti ad affittare parte della loro grande casa; questo, però, inaspettatamente, farà riguadagnare alla donna un po' di vitalità. Il protagonista, alla fine, viene lasciato da tutti (anche dai suoi commilitoni), che vanno ad abbracciare il nuovo corso degli eventi politici. Lo stile è scorrevole e ciò permette una semplice lettura delle vicende narrate.

La cripta dei cappuccini

Anonimo - 07/02/2001 00:00

voto 5 su 5 5


null

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima