Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La cugina Betta
La cugina Betta
Prezzo:
10,40 8,84
Risparmio:
1,56 -15 %
mondadori card 18 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo venerdì 27 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

Il ritratto di Betta è presto fatto: un'anima che vive di bassezza e d'intrigo. Con lei cresce uno straordinario romanzo, uno dei più complicati, ricchi e affascinanti di Balzac. Una Parigi ottocentesca tutta vizi privati e niente pubbliche virtù, un gruppo di famiglia della razza padrona, al centro una parente povera, beneficata e perfida. Betta odia tutto e tutti, si perde nel pensiero dominante che la stravolge: rovinare i suoi benefattori. Potente e debordante racconto che abbraccia costumi, moralità e passioni di una folla d'indimenticabili personaggi, "La cugina Betta" è la storia di una creatura irriducibilmente presa da sentimenti negativi, è il romanzo dell'invidia e della gelosia: una sonda che scende in verticali profondità della psicologia umana.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Classici stranieri

Editore Bur Biblioteca Univ. Rizzoli

Collana Classici

Formato Tascabile

Pubblicato  01/01/1978

Pagine  560

Lingua Italiano

Titolo Originale La cousine Bette

Lingua Originale Francese

Isbn o codice id 9788817122016


Traduttore Ugo Dèttore

Prefatore Maurice Allem

1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
La cugina Betta

Gabriele Macorini - 25/04/2005 20:27

voto 5 su 5 5

Non riesco a provare antipatia nei confronti di Betta: se Bette è meschina e vive di intrigo, tutti gli altri personaggi raggiungono presto in stupidità e meschinità Betta: la Baronessa d'Hulot, la cugina Betta, è una donna che ama troppo, legata senza nessuna ragione al Barone d'Hulot, inguaribile libertino, che non fa altro che umiliare sua moglie; così come la figlia della baronessa d'Hulot, che per dispetto a Betta le porta via l'innamorato... insomma, come in certe commedie nere (L'ALCHIMISTA di Ben Jonson) nessuno si salva.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima