Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La donna mancina
La donna mancina

La donna mancina

by Peter Handke
pubblicato da Garzanti Libri

Prezzo:
7,90 6,71
Risparmio:
1,19 -15 %
mondadori card 13 punti carta PAYBACK
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo martedì 28 marzo.  (Scopri come).

Descrizione

Al suo apparire in Italia, "La donna mancina" riscosse successo di pubblico - particolarmente sensibile alla questione femminile - e di critica: Claudio Magris vi scorse la manifestazione di "una vita pura, essenziale, che brilla nei dettagli minimi", e Alghiero Chiusano fu pronto a scommettere sulla sua durata, a dispetto "di tante altre roboanti cosmogonie sperimentali". Lasciate cadere le trasgressioni astute e plateali degli anni Sessanta, l'implacabile e delicata macchina narrativa di Handke ha conquistato una sguardo limpido e impassibile come quello di una macchina da presa. Quello sguardo ci offre qui l'indimenticabile ritratto di una donna sulla soglia misteriosa della sua "lunga stagione di solitudine". Il romanzo - da cui lo stesso Handke ha tratto il film omonimo - è forse tra i più rappresentativi della cultura di lingua tedesca degli ultimi anni.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Garzanti Libri

Collana Gli elefanti. Narrativa

Formato Tascabile

Pubblicato  01/01/1999

Pagine  99

Lingua Italiano

Titolo Originale Die linkshandige Frau

Lingua Originale Tedesco

Isbn o codice id 9788811668381


Traduttore Anna Maria Carpi  -  A. M. Carpi

2 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
1
3 star
0
2 star
1
1 star
0
La donna mancina

Anonimo - 03/05/2010 20:25

voto 4 su 5 4

Io l'ho letto poco tempo fa e mi è piaciuto molto...

La donna mancina

GG - 25/11/2005 16:10

voto 2 su 5 2

E' una storia che lascia un po' interdetti, in quanto non sembra logico, almeno a prima vista, il motivo per cui una donna sposata (e non infelicemente) e con un bambino, decida di stare un po' (quanto e' ignoto) da sola col figlio piccolo, chiedendo al marito (in modo pacato) di andare altrove. Ella, forse, vuole cercare, nella solitudine, se stessa. Questa voglia di cambiare potrebbe anche essere dovuta al fatto di voler sperimentare qualcosa di nuovo, essendo ella giunta a un punto statico (in cui si intravedono i primi segni del declino) della propria esistenza. Paradossale e' la conclusione, nella quale i suoi conoscenti piu' prossimi si incontrano contemporaneamente nella sua casa, creando quella confusione che proprio cercava di evitare. E' un libro scorrevole e facilmente leggibile.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima