Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La grande bugia
La grande bugia

La grande bugia

by Giampaolo Pansa
pubblicato da Sperling & Kupfer

15,30
18,00
-15 %
18,00
Disponibile.
31 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Continua il lungo racconto, iniziato da Pansa nel 2002 con "I figli dell'Aquila" e proseguito con "Il sangue dei vinti" e "Sconosciuto 1945". Ora il racconto si conclude con "La Grande Bugia". E un testo diverso dai precedenti. Anche qui il lettore troverà nuove testimonianze emerse dal mondo dei fascisti sconfitti. Ma il cuore del libro è un altro, ed è rivolto all'oggi. C'è il diario delle esperienze di Pansa come autore di ricerche sulla guerra interna. C'è la sua risposta alle stroncature più acide. E infine la ricostruzione di vicende accadute ad autori osteggiati da coloro che uno storico, pure avverso ai libri di Pansa, ha definito i Guardiani del Faro Resistenziale.

Dettagli

5 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
2
4 star
1
3 star
0
2 star
1
1 star
1
La grande bugia

Anonimo - 18/06/2007 15:25

voto 1 su 5 1

OTTIMA IDEA QUELLA DI PANSA DI RIVEDERE LA STORIA OGGETTIVAMENTE METTENDO IN EVIDENZA LE FALSITA' CHE SONO STATE RACCONTATE PER CONQUANT'ANNI E SULLE QUALI HANNO MARCIATO IN TANTI (FINO A FARSI NOMINARE PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA). OVVIO IL CONCETTO DI FONDO CHE SINISTRA E DEMOCRAZIA SONO DUE PAROLE CHE NON POSSO CONVIVERE NELLA STESSA FRASE. PENOSO L'AUTOINCENSAMENTO. SQUALLIDO IL CONTINUO SOSTENERE (E DIMOSTRARE CON PROVE SCHIACCIANTI E CIRCOSTANZIATE) IDEE PORTATE AVANTI DA SCHIERAMENTI ANTISOCIALISTI, CONTINUANDO A DICHIARARSI DI SINISTRA. INFINE PENOSISSIMO IL CONTINUO TIRARE IN BALLO BERLUSCONI (EVIDENTEMENTE INCUBO DI TUTTE LE SINISTRE MONDIALI!) ANCHE SU UN TEMA CHE NON LO PUO' RIGUARDARE PER ETA' ANAGRAFICA E PER COINVOLGIMENTO PERSONALE(IL SILVIO NAZIONALE SI E' SEMPRE TENUTO DISTANTE DALLA RESISTENZA E DAL 25 APRILE DICHIARANDO PLURIME VOLTE CHE SI TRATTA DI ARGOMENTI APPANNAGGIO DELLA SINISTRA ANTIDEMOCRATICA ED ILLIBERALE. NON E' ESATTAMENTE QUELLO CHE CI SPIEGA PANSA IN 400 PAGINE???). CONCLUDENDO: TIPICO ESEMPIO DI ITALIETTA. SOSTENERE LE IDEE DI UNO SCHIERAMENTO DICHIARANDO RIPETUTAMENTE DI APPARTENERE ALLO SCHIERAMENTO OPPOSTO (SENZA PERDERE OCCASIONE PER SBERTUCCIARE L'ODIATO CAVALIERE). PIEDI IN DUE SCARPE. INDIPENDENTEMENTE DA DOVE TIRA IL VENTO, SEMPRE IN PIEDI!

La grande bugia

Anonimo - 25/03/2007 19:29

voto 5 su 5 5

grazie a pansa attraverso i suoi libri tutte le vittime del 1945 hanno avuto un po' di giustizia...basta con gli stereotipi...basta con la figura del partigiano salvatore della patria e del fascista massacratore e distruttore...la verità è nel mezzo...le fosse ardeatine...le foibe....nn possono essere dimenticate..e nn devono!!!

La grande bugia

Anonimo - 03/01/2007 12:50

voto 2 su 5 2

Niente di particolarmente nuovo nel libro di Pansa per chi ha l'abitudine di tenersi informato. Niente di nuovo per chi non crede a santi e demoni. Niente di utile per chi non voglia cercare giustificazioni ad una dittatura evidenziando tutti i difetti (inevitabili) di chi ha contribuito per liberarcene. E' sempre facile speculare su tali drammi storici per fare soldi e vendere libri.

La grande bugia

Francesco Rossi - 01/11/2006 13:53

voto 4 su 5 4

Giampaolo Pansa con questa sua ultima fatica letterararia apre definitivamente gli occhi a chi ancora oggi vuole restare abbarbicato su posizioni storiche non vere o vere solo in parte. Pansa è onesto; afferma di essere uomo di sinistra, ma nel contempo lo vuole essere a pieno diritto, a tutto tondo. Lo vuole essere senza false verità e ridando valore vero alla Resistenza.

La grande bugia

MAURIZIO - 19/10/2006 22:58

voto 5 su 5 5

L'HO LETTO GIA' DUE VOLTE E OGNI TANTO RIVEDO ALCUNE PARTI. ERA ORA CHE EMERGESSE QUELLA VERITA' CHE POCHI SAPEVANO E CHE TUTTI NASCONDEVANO. CHE LA GUERRA PORTI MORTE SI SA. MA CHE LA MORTE ARRIVI A GUERRA FINITA.....

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima