Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La luna di Malcontenta
La luna di Malcontenta

La luna di Malcontenta

by Giampaolo Rugarli
pubblicato da Marsilio

11,90
14,00
-15 %
14,00
Disponibile.
24 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Giulia, innamorata di uno che non la vuole, anzi che l'ha malamente scaricata dopo dieci anni di clandestinità, troverà conforto nell'affettuosa amicizia che intreccia con un vecchio magazziniere di una casa editrice, addetto alla raccolta dei libri da destinare al macero, esperto della malinconia degli amori non corrisposti. Alla disperata rassegnazione di lui, convinto "che il miglior modo di vivere è di dimenticarsi di essere vivo", si oppone l'ostinata pretesa della giovane donna, che non si rassegna all'abbandono, fin quasi a perdere il senno o la ragione. "La vita si snoda sul luogo comune" e al tempo stesso si raddoppia nell'invenzione del racconto, alla fin fine vivere e scrivere piuttosto che complementari si rivelano competitivi e la storia di questi amori delusi si specchia nell'altra dei libri superflui, che non si finisce mai di mandare al macero, a conquistarsi così una paradossale "forma di eternità raggiunta mediante il riciclaggio della carta". Se la follia dei libri consiste nella pretesa di "conservare lacerti di umana esperienza", la follia degli uomini vorrebbe "riportare indietro il calendario e riscrivere il passato": per entrambi il correttivo è soltanto il macero, "che sistema le eccedenze", le quali altrimenti "finiscono per disturbare". Una storia del genere non poteva che aver luogo tra Malcontenta e Marghera - lì dove el 'mar gh'era' -, e nello scenario desolato delle barene che si affacciano sulla laguna di fronte a Venezia ridotta a "una ipotesi", e non poteva che essere illuminata da uno spicchio di luna che si fa breccia tra le nebbie fumose di un cielo "basso e grigio, gonfio di noia esistenziale", pronto a rovesciare sul mondo "metà petrolio e metà fuliggine". C'è da morir dal ridere a leggere la storia della casa editrice Avicenna e dei suoi funzionari e autori condannati ad agire "in un paese dove tutto è indifferente e mediocre" e, dunque, anche l'editoria non fa eccezione; c'è da ridere e da morire, come sempre nei romanzi di Rugarli, che con "La luna di Malcontenta" completa quella trilogia editoriale iniziata nell'87 da "Il superlativo assoluto" e continuata nel '90 da "Andromeda e la notte", caparbiamente fedele a se stesso e al suo feroce, desolato e vitale pessimismo, che ne ha fatto una delle voci più autentiche e straordinarie della letteratura di questi anni. (Cesare De Michelis)

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Marsilio

Collana Romanzi e racconti

Formato Rilegato

Pubblicato 01/01/2004

Pagine 178

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788831784900

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "La luna di Malcontenta"

La luna di Malcontenta
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima