Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La musica in testa

by Giovanni Allevi
pubblicato da Rizzoli

Prezzo:
15,00 7,50
Risparmio:
7,50 -50 %
In promo:
3x2 su migliaia di libri
mondadori card 15 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo mercoledì 25 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

Questo libro non è l'autobiografia della star del momento perché Giovanni Allevi, musicista e filosofo timido, non avrebbe mai pensato di scriverne una, e tanto meno si sente una star. Certo, la storia che ha da raccontare, e che lo ha portato dal pianoforte scordato di una scuola di provincia al fedele Bösendorfer con cui oggi registra i suoi successi, è davvero eccezionale. Ma è solo il filo conduttore di queste pagine che sono un doveroso omaggio, una dichiarazione d'amore alla "Strega capricciosa" che ha monopolizzato la sua vita: la musica, che ha sempre preteso da lui dedizione assoluta. Da quando si sono incontrati ha plasmato il suo pensiero, ha assorbito ogni energia. Le melodie vengono a lui sui mezzi di trasporto, nei supermercati e persino mentre suona qualcos'altro, durante i concerti. Per 'Lei', per la musica, Allevi ha lavorato come cameriere, come supplente, ha distribuito volantini sui Navigli milanesi. Per Lei è volato a New York a conquistarsi una possibilità nel tempio mondiale del jazz. E anche adesso che sono arrivati i dischi di platino, il tutto esaurito dagli Stati Uniti fino alla Cina, le collaborazioni con orchestre internazionali, la musica non gli dà pace e bussa nella sua testa per liberare, attraverso le sue mani, la propria voce. Perché Giovanni Allevi ringrazia questa entità tiranna, che una volta lo ha persino portato a guardare il mondo attraverso il vetro di un'ambulanza? Perché grazie a Lei ha potuto esprimere emozioni e sentimenti oltre la barriera della parola e instaurare un dialogo ininterrotto con milioni di persone. Ora, vuole raccontare il pensiero e l'intenzione che animano la sua musica, in un libro che intreccia vita e filosofia e che parla al cuore di tutti, vibrando della freschezza di uno sguardo che non vuole smettere di stupirsi.

Dettagli

Generi Musica » Cantanti, Compositori e Musicisti , Cinema e Spettacolo » Attori Comici Registi , Storia e Biografie » Biografie Diari e Memorie » Artisti dello spettacolo

Editore Rizzoli

Collana 24/7

Formato Brossura

Pubblicato  04/03/2008

Pagine  218

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788817022033


3 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
2
3 star
0
2 star
0
1 star
0
La musica in testa

Anonimo - 28/12/2008 20:14

voto 0 su 5 1

Allevi è un pianista mediocre, ha anche il coraggio di ribattere ad una osservazione legittima di uto ughi. Adesso scrive anche i libri, io lo vedo bene a lavorarare in fabbrica, non durerebbe un solo giorno. Quando viene osannato come grande artista un normale individuo, io soffro,soffro molto.

La musica in testa

Anonimo - 24/06/2008 10:06

voto 4 su 5 4

Uomo-ragazzo, talmente vero che non viene riconosciuto subito come ''L'Artista'', e invece è tale perché ne ha, fino in fondo, i sentimenti e la forza, le debolezze e la sensibilità. Se la musica ti arriva diretta, emozione viscerale, il libro rende un'immagine di Allevi atipica, trasparente e preziosa come cristallo. Finché ci sarà amore così profondo per le cose della vita, ci sarà speranza.

La musica in testa

Stefano Maria Pantano - 26/03/2008 17:01

voto 4 su 5 4

Pennellate sapienti che si fondono in un quadro, parole scelte che si incontrano e si richiamano in una lirica, sequele di note sospese nell'aria che si armonizzano in melodie e sinfonie... Sono solo alcune delle meravigliose alchimie che possono talvolta compiersi quasi magicamente dall'ingegno dell'uomo, i cui semi possono germinare nelle più svariate circostanze ed essere coltivati in seguito alle più differenti motivazioni. Interessante e suggestivo, quanto insolito, è indubbiamente vivere indirettamente la vicinanza con una musa in particolare nel resoconto stesso di un artista; e la musa in questione non può essere che la musica se l'artista è Giovanni Allevi. Ne "La musica in testa", edito dalla Rizzoli, il racconto del lungo e tortuoso cammino del pianista-compositore verso la recente uscita dal cono d'ombra dell'anonimato (dal primo concerto tenuto a Napoli nel 1981 di fronte a cinque persone al grande successo del Blue Note di New York, fino al tutto esaurito dagli Stati Uniti alla Cina), si intreccia con le riflessioni del filosofo che esprime con profonda intensità la visione della vita di un uomo ancora capace di guardare il mondo con gli occhi del fanciullo. Ciò anche dopo gli anni di sacrifici e di porte chiuse in faccia, anche se talvolta Giovanni è costretto a guardarlo dal finestrino di un'ambulanza, il mondo, per via dei suoi frequenti attacchi di panico. Ma inaspettatamente, anche in simili momenti, Lei, la "Strega capricciosa", la Musica, può giungere dai suoi remoti recessi per sussurrare nell'orecchio dell'artista le sue melodie, chiedendogli al tempo stesso dedizione assoluta, perché arriva dolce e prepotente, la Strega capricciosa, arriva quando lo ritiene più opportuno e vuole per sé tutta l'attenzione, al suo servizio tutta la tecnica in possesso del singolo. Tutto ciò e comunque ripagato, poiché quando essa riemerge librandosi nell'aria attraverso le vibrazioni emesse dal pianoforte, è in grado di esprimere "tutto l'Amore del mondo", tutto l'Amore che Allevi invoca sempre nelle sue dita un attimo prima di attaccare, come in un mistico cerimoniale di rito osservato perché la sua Musa, sempre imprevedibile, non gli volti mai le spalle e continui sempre a deliziare il pubblico sul ritmo lento e caracollante della schiena dell'artista, che viene temporaneamente trasportato altrove, in un soave mondo di puri suoni, salvo poi riaprire gli occhi di fronte ad una folla in delirio, ancora capace di emozionarsi e di riempire il mondo di rinnovata e genuina freschezza.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima