Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La nube della non conoscenza
La nube della non conoscenza

La nube della non conoscenza


pubblicato da Adelphi

15,30
18,00
-15 %
18,00
Disponibile.
31 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Se si dovesse dire qual è il testo mistico più intenso, compatto e puro dell'Occidente, "La nube della non conoscenza" sarebbe senza dubbio uno dei candidati più plausibili. Non meraviglia dunque che Aldous Huxley scrivesse: "La 'Nube' e alcuni sermoni di Eckhart sono le cose più prezose che ci sono giunte dal Medioevo". Composto verso la fine del Trecento da un anonimo inglese in forma di manuale indirizzato a un giovane novizio dell'attività contemplativa, capolavoro di immaginazione e di stile, a un tempo incisivo e duttile, ironico e terso, denso e rarefatto, "La nube della conoscenza" delinea quella paradossale 'via negativa' che, da Dionigi l'Areopagita a Molinos e Caussade, attraversa tutta la nostra storia come un supremo azzardo. Per giungere all'assoluto in questa vita non serve l'intelligenza raziocinante, ma una una 'nuda tensione' verso Dio, un 'piccolo, cieco impulso d'amore': il vero contemplativo entrerà nella nube della non conoscenza come vi entrò Mosè quando salì sul monte Sinai per parlare con il Signore. Dovrà dimenticare tutto - passioni, peccati, perfino i pensieri più santi - in una 'nube d'oblio', e colpire col dardo affilato dell'amore ardente la nuda essenza divina.
Abbagliante nella descrizione del bubbone del peccato, solidificato e saldato alla nostra sostanza, ferocemente ilare nel ritrarre i falsi contemplativi, che, ciondolando il capo e gesticolando con le mani, guardano sempre in alto a bocca spalancata quasi volessere fare un buco nel firmamento, l'ignoto autore della 'Nube' consegna al lettore un salutare ammaestramento: chi davvero vuole intraprendere l'attività contemplativa dovrà rimanere - come la sorella di Marta, Maria, quando aveva Gesù dinanzi a sé - immobile e silente, quasi fosse in un sonno simulato, tutto assorto e immerso nel dolore e nella quiete del proprio essere. Soprattutto, spogliandosi di ogni conoscenza specifica, dovrà mirare al 'nessun luogo' che è vero dovunque, e al nulla che è Tutto.

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Filosofia occidentale e Storia della filosofia » Filosofia occidentale del Medioevo e del Rinascimento: dal 500 al 1600

Editore Adelphi

Collana Biblioteca Adelphi

Formato Libro

Pubblicato 01/01/1998

Pagine 156

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788845913761

Curatore Piero Boitani

1 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
La nube della non conoscenza

Anonimo -

voto 0 su 5 1

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima