Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

La recita di Bolzano
La recita di Bolzano

La recita di Bolzano

by Sandor Marai
pubblicato da Adelphi

Prezzo:
16,00 12,00
Risparmio:
4,00 -25 %
mondadori card 24 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo mercoledì 25 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

"Un gentiluomo di Venezia!": così si presenta alla Locanda del Cervo, con gli abiti a brandelli e macchiati di sangue, non avendo con sè altro bagaglio che il suo pugnale e la sua tracotanza, quel famigerato avventuriero in cui i lettori riconosceranno senza esitazione Giacomo Casanova. Ma perchè, ora che dopo la rocambolesca fuga dai Piombi potrebbe riprendere la sua esistenza libertina in giro per le corti d'Europa, dove i potenti sono pronti ad aprirgli le porte dei loro palazzi e le donne più belle ad accoglierlo nelle loro alcove, perchè proprio ora Giacomo si trattiene così a lungo a Bolzano, in questa città tanto "seria e virtuosa", "ordinata e piena di buon senso", e quindi a lui "maledettamente estranea"? Perchè ha un appuntamento con il destino, ci suggerisce Màrai. Perchè lui, che appartiene a quella razza di uomini che "cerca di placare la propria sete bevendo indifferentemente da un truogolo o da un calice di cristallo", sta per incontrare colei che è l'Unica: l'unica donna che abbia amato, l'unica capace, forse, di dargli quella pienezza di vita che solo l'amore in quanto dono assoluto di sè può dare. Per lei, perchè guarisca da lui, il vecchio commediante accetterà il più bizzarro, e il più difficile, degli ingaggi: rappresentare, in una notte sola, tutti i furori e tutti i disinganni della passione. Ma nel corso dell'impeccabile messinscena accedrà qualcosa di totalmente imprevisto - anche se poi nessuno meglio di Giacomo sa che "l'Unica rimane tale soltanto finchè è ricoperta dai veli misteriosi e dei drappi segreti del desiderio e della nostalgia"...
Tutto giocato sui registri del melodramma e dell'opera buffa, "La recita di Bolzano", apparso a Budapest nel 1940, costituisce accanto alle "Braci" (1942) e all'"Eredità di Eszter" (1939), la terza, magistrale variazione romanzesca del grande scrittore ungherese sulla passione amorosa.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Adelphi

Collana Biblioteca Adelphi

Formato Libro

Pubblicato  01/01/2000

Pagine  264

Lingua Italiano

Titolo Originale Vendégjaték Bolzanoban

Lingua Originale Ungherese

Isbn o codice id 9788845915291


Traduttore Marinella D'Alessandro  -  M. D'Alessandro

1 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
1
2 star
0
1 star
0
La recita di Bolzano

Anonimo - 30/04/2002 13:48

voto 3 su 5 3

Se desiderate un libro divertente questo non fa per voi. Se volete un libro che vi tenga svegli la notte lasciatelo proprio perdere. Se però avete voglia di sapere tutto, ma proprio tutto sull'egoismo che l'amore genera, sui ruoli che inverte e se vi piace ''spaccare il capello in quattro'' allora questo è il vostro romanzo. Un libro intelligentissimo, di non facile lettura, assolutamente imperdibile.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima