Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Latino. L'impero di un segno (XVI-XX secolo)
Latino. L'impero di un segno (XVI-XX secolo)

Latino. L'impero di un segno (XVI-XX secolo)

by Françoise Waquet
pubblicato da Feltrinelli

24,50
35,00
-30 %
35,00
Disponibile.
49 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

C'è il "referendum" con il suo "quorum", ci sono i "media" con relativa "par condicio": il latino rimosso dalle scuole e dalle chiese, riemerge per frammenti nei linguaggi della politica e della comunicazione. La democrazia e l'informazione di massa sono nate anche dalla lotta contro il latino come lingua d'élite e come segno del privilegio sociale. Eppure il latino non era solo una lingua: era una morale, una religione, un sistema sociale. Furono tante le forze che ne resero irresistibile l'ascesa all'orizzonte dell'Europa moderna: fondamentali tra tutte, la scuola, la politica, la religione. Era lingua internazionale per eccellenza, era un segno che rendeva leggibile il mondo e aveva un posto obbligato in ogni idea d'Europa.

Dettagli

Generi Lingue e Dizionari » Insegnamento e apprendimento delle lingue » Apprendimento linguistico

Editore Feltrinelli

Collana Campi del sapere

Formato Brossura

Pubblicato 01/01/2004

Pagine 419

Lingua Italiano

Titolo Originale Le latin ou l'empire d'un signe. XVI-XX siècle

Lingua Originale Francese

Isbn o codice id 9788807103704

Traduttore A. Serra

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Latino. L'impero di un segno (XVI-XX secolo)"

Latino. L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima