Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Le città invisibili
Le città invisibili

Le città invisibili

by Italo Calvino
pubblicato da Mondadori

10,20
12,00
-15 %
12,00
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
20 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Città reali scomposte e trasformate in chiave onirica, e città simboliche e surreali che diventano archetipi moderni in un testo narrativo che raggiunge i vertici della poeticità. Postfazione di Pier Paolo Pasolini.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani » Racconti e antologie letterarie

Editore Mondadori

Collana Oscar moderni

Formato Tascabile

Pubblicato 23/08/2016

Pagine 216

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788804668022

1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Le città invisibili elizabeth_b

elizabeth_b - 15/05/2017 15:02

voto 5 su 5 5

#lamiarecensione Da cosa comincereste, se doveste descrivere una città? Ne prendereste in rassegna i luoghi di interesse, le piazze e i monumenti celebri, oppure gli edifici peculiari tanto sconosciuti quanto privati che più vi colpiscono e i dettagli momentanei che catturano la vostra attenzione, facendovi arrestare il passo davanti a un balconcino fiorito, un gatto che si stiracchia al sole in un vicoletto o i marinai sul molo che accudiscono le barche? O magari vi soffermereste sulla storia del luogo, la sua geografia, i suoi abitanti, gli usi e i costumi e via dicendo? E, una volta descritto tutto questo, vi sembrerebbe di aver afferrato e fissato limmagine effettiva della città, se poi, addirittura, ciò che state descrivendo non fosse reale? In questo minuscolo atlante senza neanche una figura, Italo Calvino dipinge veri e propri ritratti di parole per le innumerevoli città immaginarie che sceglie di regalarci tramite schizzi nessuna descrizione va oltre le tre pagine dalle tinte che, a seconda della città, variano da toni acquerellati a tempere accese, fino a semplici linee color carbone. In questo modo, i luoghi emergono dalle pagine innalzandosi davanti ai nostri occhi riga dopo riga, in conurbazioni a un tempo tangibili, oniriche, dinamiche e imperiture, lastricate di storie che hanno sapore e profumo ora di vicenda e ora di fiaba. Esplorando il libro con animo da viaggiatore, si avrà voglia di visitare molti dei luoghi descritti e di fare deviazioni più lunghe pur di stare alla larga da altri ma, con occhi da lettore, non si potrà rifiutare di concedere attenzione al racconto di alcuno di essi, assaporandone assaggi tramite le parole di chi, oltre a visitarli, ne ha anche cesellato ogni dettaglio. Ho scelto di recensire questo libro per il suo carattere peculiare che non ne permette laccostamento immediato né ad un romanzo, né ad un racconto con un inizio e fine e nemmeno propriamente alle consuete raccolte di racconti firmate da Calvino. L'opera assomiglia piuttosto ad un reportage fotografico o a un documentario in parole e, nonostante la cornice metanarrativa di Marco Polo alla corte di Kublai Kan, lo si può sfogliare come fosse una guida turistica o una raccolta di poesie, traendone veri e propri insegnamenti e spunti di riflessione così come semplice e puro diletto. Personalmente sono daccordo con lautore che, nella sua presentazione al volume, specifica questo è un libro fatto a poliedro, e di conclusioni ne ha un po dappertutto, scritte lungo tutti i suoi spigoli.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima