Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Descrizione

La nostra vita è assillata da forze ostili: dal dominio assoluto dell'economia e di una produttività esasperata, alla minaccia di un terrorismo che rischia di distruggere dalle fondamenta la nostra civiltà. Mai come oggi, dopo il crollo dell'utopia comunista e nel turbine di una globalizzazione che sfalda certezze millenarie, l'uomo ha bisogno di ritrovare un centro, un nucleo di idee in cui credere saldamente e in base alle quali riformulare la propria esistenza. Per ritrovare questo centro, tuttavia, dobbiamo riuscire a staccarci dagli stimoli incessanti provenienti dal mondo esterno. "Siamo sempre più le cose che ci circondano, che si moltiplicano, che premono", ma quasi tutti gli oggetti per i quali siamo disposti a lavorare sodo e a spendere somme considerevoli valgono solo per l'esibizione dello stato sociale e per la moda: raramente essi possono migliorare la nostra vita e stimolare concrete esperienze di azione e di pensiero. Gaspare Barbiellini Amidei offre al lettore una nuova grammatica della vita fondata sul distacco dai beni superflui, per cogliere ciò che è veramente essenziale. E fra le scelte più felici talvolta è il silenzio, condizione in grado di esaltare il significato delle parole dette e ascoltate, impareggiabile mezzo di espressione dei nostri giudizi, dei nostri dissensi, del nostro disagio. Solo conquistando l'equilibrio nei sentimenti potremo affrontare le incertezze dell'avvenire.

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Filosofia: Specifiche aree » Etica e filosofia morale

Editore Rizzoli

Collana Saggi italiani

Formato Rilegato

Pubblicato  14/11/2002

Pagine  188

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788817870634


torna su Torna in cima