Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Le lacrime del lago Tai
Le lacrime del lago Tai

Le lacrime del lago Tai

by Xiaolong Qiu
pubblicato da Marsilio

15,30
18,00
-15 %
18,00
Disponibile.
31 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

L'ispettore capo Chen Cao è finalmente in vacanza, ospitato in una residenza di lusso sulle rive dell'idilliaco lago Tai. Spento il cellulare, per una settimana vuole solo godersi la natura, passeggiare e dedicarsi al buon cibo. Ma l'incanto che avvolge il paesaggio è un'illusione: le acque del lago, da sempre rinomate per la loro purezza, sono devastate da alghe tossiche e fetide. L'economia intorno fiorisce, e le fabbriche scaricano da decenni veleni senza curarsi delle conseguenze. Quando il direttore di una delle più importanti industrie chimiche della zona viene assassinato, i sospetti convergono su Shanshan, giovane donna attiva in un movimento ambientalista, pronta a denunciare lo scempio che si nasconde dietro a quel miracolo economico. Affascinato dalla determinazione e dalla bellezza di Shanshan, e spinto dal suo caparbio senso del dovere, a Chen non resta che prendere in mano le indagini e avventurarsi nella giungla di un vero e proprio scandalo ecologico. In una realtà dove il denaro sembra essere l'unico parametro per misurare il successo, ognuno cerca di sopravvivere come può: adattandosi, oppure inseguendo sogni di un mondo migliore, a proprio rischio e pericolo. Ripercorrendo mutamenti e traumi di un paese in cui molti credono che la cupidigia sia un male necessario per lo sviluppo, il poliziesco di Qiu è una critica implacabile al malfunzionamento della nuova Cina, e un omaggio a chi è ancora capace di opporvisi con fermezza, in nome della giustizia.

La nostra recensione

L’ispettore capo Chen Cao è un protagonista ideale, per i gialli di Qiu Xiaolong, perché la sua personalità eclettica di poliziotto e poeta, inserito nei quadri del partito ma nello stesso tempo critico della deriva etica e culturale, permette all’autore, trasferito da venticinque anni negli Stati Uniti, di mettere a fuoco i gravi problemi attraversati dalla Cina sotto l’attuale regime di comunismo capitalistico. Giunto alla sua settima indagine, Chen Cao si occupa stavolta di problemi ambientali: in vacanza sul rinomatissimo lago Tai, constata che l’inquinamento ha devastato le sue acque dalla purezza leggendaria, a causa degli scarichi industriali. A sensibilizzarlo è un’affascinante giovane ambientalista che, assunta in un’industria chimica, ha raccolto prove dell’illegalità degli scarichi e per ritorsione viene accusata dell’omicidio del direttore della fabbrica stessa. Per scagionarla, Chen si lascia coinvolgere nelle indagini, che procedono di pari passo con il corteggiamento della ragazza, dandogli modo di sfoggiare la sua conoscenza della poesia: l’indubbia suggestione del romanzo sta proprio nell’intreccio tra la denuncia dei disastri ecologici compiuti in nome dello sviluppo economico e la nostalgia per la millenaria cultura cinese che esaltava l’armonioso rapporto con la natura.
Daniela Pizzagalli

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Gialli, mistery e noir , Romanzi e Letterature » Gialli, mistery e noir

Editore Marsilio

Collana Farfalle

Formato Brossura

Pubblicato 08/10/2013

Pagine 330

Lingua Italiano

Titolo Originale Don't Cry, Tai Lake

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788831716727

Traduttore F. Zucchella

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Le lacrime del lago Tai"

Le lacrime del lago Tai
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima