Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Liberalismo e «democrazia protetta». Un dibattito alle origini dell'Italia repubblicana

by Federico Mazzei
pubblicato da Rubbettino

Prezzo:
12,00 10,20
Risparmio:
1,80 -15 %
In promo:
Centinaia di film 3x2
mondadori card 20 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo venerdì 31 marzo.  (Scopri come).

Descrizione

Il volume presenta i1 dibattito del liberalismo post-fascista in Italia sulla difesa della libertà nei confronti dei partiti e dei movimenti a vocazione "totalitaria", ripercorrendone le origini e le diverse fasi, dalla concezione di "liberalismo armato" elaborata da Mario Pelle Piane all'inchiesta del 1945 della rivista "La Città Libera", alla quale collaboravano, fra gli altri, Croce, Einaudi e P. Gentile. Il saggio introduttivo ricostruisce la formazione delle idee di "democrazia protetta" nella riflessione intellettuale e politica della "galassia" liberale. Nella sezione antologica si pubblicano saggi e articoli di esponenti liberali e non, apparsi su questo tema nel periodo di transizione dal fascismo alla ricostruzione democratica.

Dettagli

Generi Politica e Società » Ideologie e Teorie politiche » Ideologie politiche » Ideologie religiose e teocratiche » Politica e Istituzioni » Democrazia » Strutture e processi politici

Editore Rubbettino

Collana Storia politica

Formato Brossura

Pubblicato  10/01/2011

Pagine  155

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788849831184


0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Liberalismo e «democrazia protetta». Un dibattito alle origini dell'Italia repubblicana"

Liberalismo e «democrazia protetta». Un dibattito alle origini dell
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima