Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Lontani da qui. Storie di ordinario dolore dalla periferia del mondo
Lontani da qui. Storie di ordinario dolore dalla periferia del mondo

Lontani da qui. Storie di ordinario dolore dalla periferia del mondo

by Ettore Mo
pubblicato da Rizzoli

Prezzo:
17,00 7,65
Risparmio:
9,35 -55 %
mondadori card 15 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo lunedì 10 aprile.  (Scopri come).

Descrizione

Dal 1979 Ettore Mo ha raggiunto, spesso con viaggi rocamboleschi, le zone più turbolente del pianeta per raccontarci una serie infinita di sporche guerre: a partire dall'Afghanistan invaso dai sovietici per arrivare all'inferno della Cecenia, dall'America Latina delle guerriglie ai Balcani degli scontri interetnici, dalle patrie delle rivoluzioni mancate alle terre dell'integralismo islamico. Dopo anni o decenni, Mo è tornato in quei luoghi tormentati (come sempre insieme al fotografo Luigi Baldelli) per scoprire che i conflitti, i massacri e le lacerazioni sociali hanno lasciato i problemi di sempre. Questo suo libro è un resoconto doloroso e partecipato che attraversa un'intera vita di viaggi e reportage e che si chiude con un grande insegnamento: il sangue versato sui campi di battaglia non migliorerà mai il corso della storia, finché non cambierà il cuore di chi combatte.

Dettagli

1 recensioni dei lettori  media voto 2  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
0
2 star
1
1 star
0
Lontani da qui. Storie di ordinario dolore dalla periferia del mondo

Anonimo - 20/12/2009 12:27

voto 2 su 5 2

Reportage interessante perchè informa su situazioni sconosciute o poco pubblicizzate nel nostro paese, come la condizione ignobile in cui vengono trattate donne e bambini in Cambogia, o sulla fabbrica che avvelena senza sosta gli abitanti di una cittadina del Perù. L'unica cosa è che sembra sia stato assemblato in fretta, visto che in certi punti si perde quel senso di continuità indispensabile per un libro di questo genere. Bello anche lo spaccato sul Venezuela.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima