Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Ma dove sono finito?
Ma dove sono finito?

Ma dove sono finito?

by Hans Magnus Enzensberger
pubblicato da Einaudi

14,46
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

E se un giorno ti svegliassi e non fossi più a casa tua, ma in un altro continente? E se poi, dopo l'iniziale e più che comprensibile smarrimento, ti accorgessi di essere addirittura finito in un altro secolo? Certo, succede anche in Ritorno al futuro a Marty McFly e a Doc, il suo amico inventore. Però il caso di Roberto, il protagonista di questo romanzo, è un pò diverso, e se vogliamo anche un pò più grave, quasi una strana malattia. Perchè Roberto precipita non una, ma ben sette volte da una zona del mondo all'altra e sempre più indietro nel tempo. E tutto per colpa degli occhi(anche se l'oculista gli aveva detto che non era niente): se non sta attento e se li sfrega, ad esempio mentre guarda la televisione (o un quadro), finisce dritto filato nella scena del film (o del dipinto) che sta vedendo. E a quel punto può andargli bene ma anche andargli male: perché se "oltre lo specchio" ci sono sommosse, guerre, carri armati, bande di briganti, non c'è molto da stare allegri; se invece ad ettenderlo ci sono gli occhi verdi di Caroline o il sorriso di una Principessa, beh, allora le cose cambiano e viaggiare nel tempo può essere addirittura divertente. Col passare degli anni (o dovremmo dire dei secoli?) le perplessità di Roberto però aumentano: perché lui sa un'infinità di cose che gli altri (pittori, gioiellieri, filosofi, principi e chi più ne ha più ne metta) non sanno, perché deve sempre stare attento a non fare il saccente e a non svelare il proprio segreto. Alla fine - ormai vive ad Amsterdam nel 1612 - decide che forse è il caso di tornare al futuro e con un trucco rientra alla base: ma anche qui c'è qualche piccola sorpresa ad attenderlo...

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Einaudi

Collana Supercoralli

Formato Libro

Pubblicato 01/01/1998

Pagine 242

Lingua Italiano

Titolo Originale Wo warst du, Robert?

Lingua Originale Tedesco

Isbn o codice id 9788806150389

Traduttore Enrico Ganni

torna su Torna in cima