Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Malina
Malina

Malina

by Ingeborg Bachmann
pubblicato da Adelphi

15,30
18,00
-15 %
18,00
Disponibile.
31 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

"Malina" si presenta come la storia di un abnorme triangolo amoroso e di un abnorme assassinio. Due vertici del triangolo sono qui, di fatto, la stessa persona: ciascuna è il Doppio dell'altra; quanto all'assassinio, non lascia nessuna traccia e avviene in circostanze che nessun romanzo poliziesco ammetterà mai. La scena è a Vienna, oggi: rapide deviazioni nel tempo e nello spazio ci mostrano le ultime reliquie della squisita Austria aristocratica o i foschi sfondi della Vienna del dopoguerra, dedicata a un mercato nero e generalizzato, alla pratica della "prostituzione universale". Della narratrice si sa, indirettamente, che scrive; l'uomo che è il suo Doppio, Malina, e che vive silenziosamente con lei, è anch'egli scrittore, ma, "per potersi mimetizzare", lavora al Museo dell'Esercito, il luogo che condensa la passata gloria dell'Impero; Ivan, l'altro uomo, è invece impiegato in un "istituto per affari di estreme necessità": beffardo verso ogni pretesa intellettuale, è oggetto per la narratrice di una passione di là da ogni ragione, che non potrà mai essere ricambiata. La narrazione ci conduce, da una prima parte che sembra volerci raccontare l'amore felice fra la narratrice e Ivan, attraverso la seconda, che ci getta in una sequenza di sogni dominati dalla presenza ossessiva di un Padre - che, innanzitutto, è la misteriosa Potenza che uccide, che violenta ciò che esiste -, sino alla parte finale, dove assistiamo alla disintegrazione dell'io della narratrice, stratta in un confronto mortale col suo Doppio, Malina, la cui figura oscura e lucida si staglia sempre più netta in dialoghi estenuanti "sulle cose ultime".
Composto come una partitura, leggibile sui più diversi piani, immediato e insieme carico di riferimenti nascosti, agilissimo e quasi temerario nel toccare anche l'attualità più intrattabile o la più proibita realtà dei sentimenti, scritto in uno stile capace di estendersi da una fluida liricità alla cruda registrazione dell'accadere, questo [...]

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Adelphi

Collana Fabula

Formato Libro

Pubblicato 01/01/1973

Pagine 294

Lingua Italiano

Titolo Originale Manila

Lingua Originale Tedesco

Isbn o codice id 9788845902284

Traduttore Maria Grazia Manucci  -  M. G. Manucci

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Malina"

Malina
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima