Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Malina
Malina

Malina

by Ingeborg Bachmann
pubblicato da Adelphi

10,20
12,00
-15 %
12,00
Disponibile.
20 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

"Malina" è la storia di un abnorme triangolo amoroso e di un abnorme assassinio. Leggibile sui più diversi piani, immediato e insieme carico di riferimenti nascosti, agilissimo e quasi temerario nel toccare anche l'attualità più intrattabile o la più proibita realtà dei sentimenti, questo romanzo riesce in ciò che molti hanno provato e che rare volte non è fallito: narrare una storia che ha la massima concretezza, facendola però coincidere con un delirio segreto che appartiene a un'altra realtà, con una favola nera che nessun mondo visibile potrebbe ospitare.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Adelphi

Collana Gli Adelphi

Formato Tascabile

Pubblicato 01/01/2003

Pagine 297

Lingua Italiano

Titolo Originale Malina

Lingua Originale Tedesco

Isbn o codice id 9788845918148

Traduttore Maria Grazia Manucci  -  M. G. Manucci

1 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
1
2 star
0
1 star
0
Malina andreasanturbano

Andrea Santurbano - 10/06/2014 14:35

voto 3 su 5 3

L'effetto che produce una scrittura così concreta e spogliata in apparenza di ogni significato analogico, comè il caso di questo romanzo, è di estremo straniamento. Lo stile sviluppato dalla Bachmann, dalla forte pregnanza teorica e filosofica, scarnisce la lingua ad uno scheletro da riempire soggettivamente di significati. Questidea di disgregazione, rapportabile anche alla storia e allidentità dei personaggi, potrebbe risultare snervante per chi legge, meccanicistica e dunque agli antipodi dellidea di unarte intuitiva. Ivan e Malina sono le proiezioni complementari di un uomo completo di cui ha bisogno lio femminile narrante? Uno dei due uccide laltro? Incesto di lei subito dal padre? Rimozioni e carenze psicanalitiche da ricollegare alla stessa incombente presenza paterna? Tutte le ipotesi sono buone e tutte fuorvianti, non può esistere una verità univoca da scoprire, e quindi ogni discussione al riguardo può risolversi in uno stucchevole esercizio dialettico. Insomma, tranne qualche saliente episodio estrapolabile e di per sé autonomo, Malina è un romanzo con cui si fa a pugni: anticlassico, antipoetico, sperimentale o che dir si voglia, rischia di ridurre la letteratura a strumento freddo ed analitico di una concezione filosofica di fondo. Ben al di là di quello che pure molti maestri hanno conseguito con opere di valore assoluto, in cui lo sperimentalismo ha a sua volta raggiunto i canoni della classicità per avere paradigmaticamente dato voce e forma a intuizioni universalizzanti.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima