Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Mandami a dire
Mandami a dire

Mandami a dire

by Pino Roveredo
pubblicato da Bompiani

Prezzo:
9,00 4,05
Risparmio:
4,95 -55 %
mondadori card 8 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo lunedì 3 aprile.  (Scopri come).

Descrizione

Selezionate e introdotte da Claudio Magris, quattordici storie, istantanee epifanie del quotidiano, nelle quali si mescolano sapientemente realismo sanguigno, pietas, umorismo e slanci visionari. Sulla scia di Svevo, Saba e Scipio Slapater, Roveredo sviluppa l'antiletterarietà propria della narrativa triestina in cinque racconti dove l'esperienza vissuta infrange le regole del galateo narrativo. Pino Roveredo è nato nel 1954 a Trieste da una famiglia di artigiani. Dopo varie esperienze di vita disordinata, ha lavorato per anni come operaio in fabbrica. Scrittore e giornalista, fa parte di varie organizzazioni umanitarie che operano in favore delle categorie disagiate.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Bompiani

Collana AsSaggi

Formato Brossura

Pubblicato  01/01/2005

Pagine  171

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788845233913


Curatore C. Magris

5 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
3
4 star
1
3 star
0
2 star
0
1 star
1
Mandami a dire

LUIGI LIVERINO - 25/10/2006 01:01

voto 5 su 5 5

Il fascino di una scrittura pulita. La tenerezza di ricordi perduti. Il candore di sentimenti smarriti, di vetri appannati, di ''boccate d'amore''. Il tutto con uno stile dal vago sapore montanelliano. Complimenti, Signor Roveredo!

Mandami a dire

LUIGI LIVERINO - 11/09/2006 22:24

voto 5 su 5 5

CAUSTICO,SINCERO, IRONICO. IN UNA PAROLA: FORMIDABILE. ROVEREDO E' UNO SCRITTORE ECCEZIONALE E LE SUE STORIE - BREVI, MA INTENSE - SONO, COME SOSTIENE ANCHE CLAUDIO MAGRIS, DEI VERI PICCOLI CAPOLAVORI. LA SUA SCRITTURA E' LINEARE E SOTTILE, A VOLTE PUNGENTE: ALCUNI BRANI, A MIO AVVISO, RICORDANO IL PRIMO MONTANELLI, QUELLO DEGL'INCONTRI, PER INTENDERCI. NON PERDETELO, QUESTO LIBRO, MI RACCOMANDO. LEGGETELO, RILEGGETELO, FATELO GIRARE, PARLATENE, DIVULGATENE I CONTENUTI. MA NON PERDETE QUESTA PICCOLA GRANDE OPERA LETTERARIA. NON VE NE PENTIRETE: AVRETE RESO UN GRANDE SERVIZIO A UN GRANDE UOMO, OLTRE CHE MAGNIFICO SCRITTORE.

Mandami a dire

Anonimo - 14/08/2006 19:59

voto 1 su 5 1

Nessun racoonto è stato in grado di colpirmi particolarmente. Premio Campiello??? Impara la grammatica Roveredo: i puntini di sopsensione sono sempre tre

Mandami a dire

Anonimo - 17/03/2006 18:18

voto 5 su 5 5

non credevo che un libro sarebbe stato in grado di farmi piangere,sorridere e riflettere in così poche parole... roveredo riesce ad attraversare l'anima col suo linguaggio passionale dolce, mai banale nè patetico...tutto è sincero, spontaneo ....egli ci rende partecipi di un mondo fantastico, straordinario, magico semplice e meraviglioso,per poi farci notare che quel mondo è la realtà che ci circonda e che noi troppo presi dai nostri problemi non riusciamo a cogliere...consiglio questo piccolo grande capolavoro a tutti, perchè al giorno d'oggi è rarissimo leggere un testo così originale ed unico....

Mandami a dire

dolcefede - 19/11/2005 19:51

voto 4 su 5 4

E' un libro bellissimo, stupendo!! E' una raccolta di brevi racconti scritti magistralmente da questo autore che ho scoperto per caso! Vincitore del premio Campiello..CONSIGLIATISSIMO!!!

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima