Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore
Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore

Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore

by Susanna Casciani
pubblicato da Mondadori

Prezzo:
15,00 12,75
Risparmio:
2,25 -15 %
mondadori card 26 punti carta PAYBACK
Disponibilità immediata.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo giovedì 26 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

"C'erano una volta un ragazzo e una ragazza. C'erano una volta perché adesso non ci sono più. Un sabato mattina di fine aprile lui si sorprese a piangere davanti a lei. Non riusciva a parlare. Avrebbe voluto confessarle che era finita, ma sapeva che poi lei avrebbe iniziato a singhiozzare, e non ne sopportava nemmeno l'idea. Lei alzò lo sguardo dal suo libro come se avesse avvertito una forza nuova in casa, incontenibile, che l'avrebbe schiacciata contro il muro se non si fosse aggrappata a qualcosa, così si aggrappò al suo orgoglio, o a quello che ne rimaneva. Chiuse il libro, si alzò dal divano e si diresse verso di lui, si mise sulle punte e gli accarezzò la testa. Gli disse di stare tranquillo. Lui le faceva del male e lei lo consolava. Gli diede un bacio sulla guancia e uscì di casa senza voltarsi, per non essere costretta a dirgli addio. Quando, quasi tre ore dopo, tornò a casa, lui non c'era più. Sfinita, si addormentò su quello che era stato il loro letto. Più tardi, si svegliò di soprassalto e mise a fuoco nel buio quella parte di letto, così vuota, e avvertì un macigno sul petto che non la faceva respirare. Si rese conto di non essere pronta a lasciarlo andare. Si alzò per cercare un quaderno, come se improvvisamente fosse una questione di vita o di morte. Ne trovò uno. Conosceva le regole: non chiamarlo, non cercarlo, non seguirlo (!!!), non inviargli messaggi, bloccarlo su ogni social network, non giocarsi la dignità. Conosceva le regole, ma le stavano strette, perché stavolta, in quella storia, ci aveva creduto talmente tanto da sentirsi quasi adatta a un futuro felice. Per questo, per la prima volta in ventisette anni, decise di iniziare a tenere un diario segreto, che poi, a voler essere davvero sinceri, altro non era che un modo per continuare a parlare con lui." Nel raccontarci la storia d'amore di Anna e Tommaso, Susanna Casciani racconta la storia di ognuno di noi. Di chiunque abbia mai vissuto (e perso) un grande amore. E lo fa con la grazia e la profondità di parole che abbiamo imparato ad amare sulla sua pagina Facebook, capaci di farci sentire, sentire tutto, anche il male. E di farci tornare a sorridere sempre.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani , Bambini e Ragazzi » Narrativa » Narrativa » 13-16 anni

Editore Mondadori

Collana Chrysalide

Formato Rilegato

Pubblicato  22/03/2016

Pagine  180

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788804658955


4 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
1
3 star
2
2 star
1
1 star
0
Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore malacates

Cristiana Pastorino - 06/08/2016 11:32

voto 2 su 5 2

Il lasciarsi fa sempre soffrire e queste lettere che non raggiungono il destinatario ma diventano uno sfogo per chi scrive ne sono manifestazioni, tuttavia per una pubblicazione mi sarei aspettata un'introspezione maggiore, una riflessione ed un'indagine più profonda sui rapporti e sui propri sentimenti, oppure qualcosa di più articolato che potesse magari trasformarsi in diario.

Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore pamelap73

pamelap73 - 22/04/2016 15:47

voto 4 su 5 4

consiglio la lettura di questo libro che ho trovato così delicato nel suo genere. molto sentimento e introspezione nel viaggio personale di chi si ritrova a dover affrontare il distacco dalla persona amata.

Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore lauryzombie

laura raimondi - 14/04/2016 21:31

voto 3 su 5 3

Letto in un paio di giorni, i sentimenti descritti sono davvero profondi,in alcuni momenti mi sono rispecchiata. Evitate se state passando un brutto periodo per amore.

Meglio soffrire che mettere in un ripostiglio il cuore martaottantuno

martaottantuno - 27/03/2016 20:03

voto 3 su 5 3

In alcuni punti della trama mi sono rispecchiata nella protagonista e ho rivissuto alcune emozioni del passato! La scrittura non è delle piu leggere e sul finale sono rimasta un po insoddisfatta!

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima