Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Memorie di una maitresse americana
Memorie di una maitresse americana

Memorie di una maitresse americana

by Nell Kimball
pubblicato da Adelphi

11,05
13,00
-15 %
13,00
Disponibile.
22 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Libro di storia e di poesia, candido e sfrontato manuale di etica, stupenda galleria di ritratti, le "Memorie" di Nell ci fanno avvertire come le settecentesche avventure della Moll Flanders e Lady Roxana di De Foe appartengano a una letteratura romanzesca da museo...
La voce intensa e insolente di Nell, dal timbro un po' roco, velato di dolcezza e brutalità, viene dal ventre dell'America, da una specie di estasi antipuriana che ai tempi narrati nel libro, e anche molto dopo, nessuno poteva manifestare se non in privato.
(Alfredo Giuliani)

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Classici stranieri

Editore Adelphi

Collana Gli Adelphi

Formato Tascabile

Pubblicato 01/01/1990

Pagine 400

Lingua Italiano

Titolo Originale Nell Kimball. Her Life as an American Madam by Herself

Isbn o codice id 9788845907470

Traduttore B. Fonzi

Curatore S. Longstreet

2 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
2
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Memorie di una maitresse americana

Anonimo - 06/01/2008 23:46

voto 5 su 5 5

Un ritratto bellissimo e crudo della ''vita'' di queste bellissime, fragili e forti donne, scritto certamente da un professionista ma con la sensibilità evidente della protagonista. Uno dei libri più belli che abbia mai letto: consigliato a tutti i ''moralisti'' che forse hanno avuto una vita troppo facile.

Memorie di una maitresse americana

Bracardirum - 07/09/2007 12:22

voto 5 su 5 5

Anche se riordinate da uno scrittore professionista, queste memorie non hanno perso nulla della loro ruvida immediatezza naif, che pone il lettore a contatto diretto e senza fronzoli con la infame realtà sociale descritta dall'autrice, e con l'amara crudità dei suoi sentimenti, la stupefacente affilatura della sua intelligenza e del suo umorismo, la indomita ostinazione della sua forza vitale. La lettura è talmente coinvolgente e fluida che si corre continuamente il rischio di perdersi qualcuna delle fulminanti e geniali intuizioni narrative, che incessantemente illuminano ed illustrano come uno stroboscopio sia lo scenario che i personaggi del dramma, a cominciare dalla protagonista narrante. Addirittura entusiasmante poi, anche per la scontrosa dissimulazione, è la sua dirittura morale, che finisce con l'affiorare contro ogni apparenza; per esempio negli sbalorditivi giudizi precursori riguardanti la feroce stupidità delle guerre e delle bandiere, quando servono a inimicare piuttosto che unire gli animi: ''Per me, una bandiera non è altro che una cosa fatta di diversi pezzi di stoffa colorata cuciti insieme, anche se so bene che cosa vuol simboleggiare. Non ho mai confuso un paese col suo governo.'' Ed ecco che riportata ai nostri tempi quella riflessione, viene da chiedersi, per esempio, se non sia che uno squallido ricatto morale essere tacciati di inimicizia contro un intero popolo, tutte le volte che se ne critichi anche aspramente l'operato di un singolo governo. Insomma è un libro che secondo me andrebbe assolutamente letto, sia perché insegna molte cose che ben pochi conoscono, sia per come le insegna senza avere la minima pretesa di insegnare qualcosa a qualcuno. Quindi voto massimo.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima