Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Memorie di un vecchio felice. Elogio della tarda età
Memorie di un vecchio felice. Elogio della tarda età

Memorie di un vecchio felice. Elogio della tarda età

by Piero Ottone
pubblicato da Longanesi

Prezzo:
15,00 12,75
Risparmio:
2,25 -15 %
mondadori card 26 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo venerdì 20 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

Si può pensare alla vecchiaia come a una stagione per nulla malinconica e rinunciataria, ma piuttosto piena di soddisfazioni e di felicità? Secondo Piero Ottone sì può, anzi in certo modo si deve, è giusto e necessario. Perché la vecchiaia è una conquista, la fine e il compimento di una corsa, il raggiungimento di uno stato d'animo di quiete e benessere a cui tutti, forse già da giovani, aspiriamo: più nessuna paura del fallimento, più nessuna ansia da prestazione, finalmente, ma solo l'appagamento sereno e l'insostituibile consolazione della memoria. E la memoria agisce, i ricordi si riaffacciano alla mente, a volte incrociandosi e accavallandosi, ma sempre dando il senso di un percorso compiuto, una sorta di viaggio che tra casualità e destino conduce proprio a questi anni conclusivi. Per Ottone memoria vuol dire innanzitutto ricordi, momenti di una carriera giornalistica che l'ha visto dapprima inviato all'estero (Inghilterra, Germania, Russia, Algeria) e poi direttore del più prestigioso quotidiano italiano, alle prese con proprietari, redazioni e mondo politico. Ma non di solo lavoro è fatta l'esistenza: ecco quindi riaffiorare anche gli affetti e le amicizie, la giovinezza genovese durante il fascismo e la guerra, le numerose avventure in barca a vela tra il Mediterraneo e l'Atlantico, gli incontri e le letture che hanno cambiato la vita, l'educazione dei figli e adesso quella dei nipoti, che cominciano il loro lungo viaggio nell'esistenza. Con la sua prosa lieve e garbata, in un racconto che non indulge mai all'autocelebrazione, Piero Ottone racconta di sé, delle sue passioni, del suo mondo e traccia un bilancio del proprio vissuto: ne propone un'originale interpretazione "serale"; ma soprattutto tesse uno straordinario elogio della vecchiaia, non come età in cui si attende la fine, ma piuttosto come placida stagione dell'anima, in cui i fili dell'esistenza convergono, restituendo un senso di pace e appagamento che gli altri periodi della vita non avevano saputo regalarci.

Dettagli

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Memorie di un vecchio felice. Elogio della tarda età"

Memorie di un vecchio felice. Elogio della tarda età
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima