Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Metamorfosi del mito classico da Boccaccio a Marino
Metamorfosi del mito classico da Boccaccio a Marino

Metamorfosi del mito classico da Boccaccio a Marino

by Anna Cerbo
pubblicato da Ets

21,25
25,00
-15 %
25,00
Disponibile.
42 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Poeti, pensatori e pittori di ogni tempo ripropongono materiali mitologici, in cerca del divino e di quell'"immediato" che - secondo Holderlin - "sfugge non solo agli uomini ma anche agli dèi". Così la letteratura, e in generale l'arte, è custode dei miti e depositaria delle verità in essi riposte. Nel libro si discute dell'inventio poetica e dell'esegesi mitica; si riflette sulla mitopoiesi e sulla tradizione mitologica nella cultura letteraria dal Trecento al Seicento. Gli dèi e i misteri pagani mostrano la loro metamorfosi nelle migliori pagine di Boccaccio, Petrarca, Poliziano, Campanella, Bruno e Marino, presentando la "differenza" nel manifestarsi ai moderni. La rivisitazione delle favole antiche acquista pregnanza sapienziale nelle opere di Boccaccio, mentre nel Rinascimento "si vive" l'esperienza del mito. La favola di Atteone è utile alla poetica dell'eroico furore di Bruno, e quella di Prometeo alla comunicazione profetica di Campanella. Il racconto di Adone, poi, soddisfa il gusto e l'immaginazione delle corti europee del XVII secolo.

Dettagli

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Metamorfosi del mito classico da Boccaccio a Marino"

Metamorfosi del mito classico da Boccaccio a Marino
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima