Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Mi sono perso in un luogo comune. Dizionario della nostra stupidità
Mi sono perso in un luogo comune. Dizionario della nostra stupidità

Mi sono perso in un luogo comune. Dizionario della nostra stupidità

by Giuseppe Culicchia
pubblicato da Einaudi

12,32
14,50
-15 %
14,50
Disponibile.
25 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Ma quanto siamo stupidi? E soprattutto: come? Inutile girarci intorno: ogni volta che ci scappa una frase fatta, è l'ottusità del mondo che si sta impossessando di noi. Perché capita a ciascuno di noi, molte volte al giorno, di perdersi in un luogo comune. E questo libro ci farà ridere, prima di tutto di noi stessi. "Mi sono perso in un luogo comune" contiene frammenti di comicità pura, ma anche riflessioni più malinconiche - sempre all'insegna dell'intelligenza. Un testo che si può leggere come si vuole: rispettando l'ordine alfabetico o aprendo le pagine a caso, divorandolo in una sola notte o a poche pillole al giorno. Comunque lo si affronti, ci si vedrà allo specchio, perché è un ritratto di tutti noi, sorpresi - nei nostri salotti reali o immaginari - a parlare senza pensare davvero, pronunciando frasi impronunciabili.

La nostra recensione

Ma quanto siamo stupidi? E soprattutto: come?
Inutile girarci intorno: ogni volta che ci scappa una frase fatta,
è l’ottusità del mondo che si sta impossessando di noi.
Basta ascoltare le conversazioni sui tram, guardare i telegiornali,
partecipare alle cene di sedicenti intellettuali. Oppure, semplicemente
ascoltare ciò che ci esce di bocca. È questo che ha fatto
Giuseppe Culicchia: con molta voglia di giocare e altrettanta di
mettersi in gioco, ha dato forma a una sua personalissima versione
del Dizionario dei luoghi comuni.
Perché capita a ciascuno di noi, molte volte al giorno, di perdersi
in un luogo comune. E questo libro ci farà ridere, prima
di tutto di noi stessi.

«alimenti Un tempo si mangiavano. Oggi si passano. Ma qui
preferirei non approfondire».

«eccellenza Sempre italiana».

«scambisti Non lavorano per le ferrovie».

Giuseppe Culicchia è nato a Torino nel 1965. Fra i suoi ultimi libri,
ricordiamo E cosí vorresti fare lo scrittore (Laterza 2013), Tutti giú per
terra. Remixed (Mondadori 2014) e Torino è casa nostra (Laterza 2015).

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Prosa letteraria

Editore Einaudi

Collana L'Arcipelago Einaudi

Formato Brossura

Pubblicato 01/03/2016

Pagine 231

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788806228828

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Mi sono perso in un luogo comune. Dizionario della nostra stupidità"

Mi sono perso in un luogo comune. Dizionario della nostra stupidità
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima