Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Milano-Bagdad. Diario di un magistrato in prima linea nella lotta al terrorismo islamico in Italia

by Stefano Dambruoso - Guido Olimpio
pubblicato da Mondadori

Disponibile.
14 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Come sono organizzate le cellule del terrorismo islamico operanti in Italia? Qual è la loro funzione in ambito internazionale? Dove si concentrano i militanti e quali sono i loro contatti con i paesi musulmani? Con questo libro, Stefano Dambruoso, magistrato della procura milanese in prima linea nelle indagini sul terrorismo islamico, e il giornalista Guido Olimpio, esperto di terrorismo internazionale, ci illustrano la reale entità del pericolo e in quali direzioni si stanno muovendo gli inquirenti, quali sono le persone che contano all'interno della rete di moschee e centri di aggregazione musulmana, quali le zone a più alto rischio di attentati in questi mesi. Le indagini condotte negli ultimi anni, soprattutto dopo l'11 settembre, hanno fornito un quadro inquietante. È emersa una rete di specifiche funzioni gerarchiche e parallele, dal predicatore al reclutatore, dal finanziere al capo militare, dal responsabile dell'informazione all'addetto alle relazioni fino allo shahid, l'ultimo anello della catena. Le nazionalità sono diverse e così pure l'estrazione sociale. Diverse sono anche le sigle, intrecciate talora in un groviglio non facilmente districabile, con cambi di ruolo e di alleanze e lotte di potere interne. Un crogiuolo di forze aggreganti insieme a forze disgreganti, dove l'esaltazione massima dell'individualità rappresentata dall'attentatore suicida si affianca alla volontà di riscatto della comune radice islamica. Prende corpo un asse Milano-Bagdad, composto di elementi formati in Europa e federato con i gruppi locali mediorientali, un organismo che si muove nel segno della globalizzazione utilizzando per i suoi scopi l'informatica e la neotecnologia assieme alla strumentazione bellica più primitiva e più accessibile. Sull'altro fronte c'è il lavoro investigativo delle varie procure italiane, collegate con le procure europee, che, fra mille difficoltà, hanno compiuto grandi passi avanti negli ultimi anni. Questo libro è il diario di bordo di un ufficio giudiziario impegnato giorno per giorno contro il terrorismo.

Dettagli

Generi Politica e Società » Attualità internazionale » Politica e Istituzioni » Attivismo politico » Terrorismo » Studi di Genere e gruppi sociali » Gruppi e classi sociali , Religioni e Spiritualità » Islam » Civilà islamica

Editore Mondadori

Collana Frecce

Formato Rilegato

Pubblicato 01/01/2004

Pagine 142

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788804531708

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Milano-Bagdad. Diario di un magistrato in prima linea nella lotta al terrorismo islamico in Italia"

Milano-Bagdad. Diario di un magistrato in prima linea nella lotta al terrorismo islamico in Italia
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima