Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Moby Prince. Un caso ancora aperto
Moby Prince. Un caso ancora aperto

Moby Prince. Un caso ancora aperto

by Enrico Fedrighini
pubblicato da Paoline Editoriale Libri

12,75
15,00
-15 %
15,00
Disponibile.
26 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

La sera del 10 aprile 1991 lo scalo civile di Livorno sembra un porto militare statunitense, con molte navi militarizzate di ritorno dalla prima guerra del Golfo. Quella stessa sera, il traghetto Moby Prince salpa da Livorno diretto a Olbia. Dopo pochi minuti di navigazione entra in collisione con una petroliera ancorata in rada che trasporta greggio altamente infiammabile. E una strage, la più grande tragedia della marineria civile italiana: 140 persone muoiono tra le fiamme a bordo della nave passeggeri. Queste pagine tentano di ricostruire in modo preciso e minuzioso le indagini, facendone emergere i lati meno chiari con l'obiettivo di cercare la verità.

Dettagli

Generi Hobby e Tempo libero » Motori » Barche e navi

Editore Paoline Editoriale Libri

Collana Libroteca/Paoline

Formato Brossura

Pubblicato 01/01/2005

Pagine 368

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788831528573

3 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
1
3 star
1
2 star
0
1 star
0
Moby Prince. Un caso ancora aperto testa_di_maglio

testa_di_maglio - 08/10/2013 00:58

voto 5 su 5 5

Quando il 10 aprile '91 avvenne l'immane tragedia del Moby prince io ero poco più che un bambino. Ricordo però benissimo i TG e gli agghiaccianti reportage dei giornali, ricordo la vergognosa tesi propinataci, quella della negligenza dell'equipaggio del traghetto e ancor peggio quella della distrazione dovuta alla partita di calcio vista in plancia comando. Purtroppo ricordo anche di averci creduto. Il programma di Minoli prima e il libro di Fedrighini poi hanno cancellato quel poco che rimaneva in me di quelle tremende menzogne e per questo li ringrazio. Davanti a inchieste giornalistiche come questa, di questo spessore e di questa qualità non si può far altro che parlare di capolavoro. Fedrighini è riuscito a rendere scorrevolissimo e appassionante (perdonate il termine visto l'argomento) ciò che di per sè sarebbe pesante e angosciante ma soprattutto ha gettato luce, tanta luce, su quella solita maledetta ombra che avvolge ognuno dei tanti, troppi, misteri italiani. Centinaia di elementi, prove e testimonianze portano il lettore pagina dopo pagina ad entrare nei fatti e non solo a comprenderli, tanto che a tratti sembra di trovarsi di fronte ad un legal-thriller di alta classe, in altri punti ad un ricchissimo dossier tecnico, in altri ad un testo universitario (e forse sarebbe ora che nelle scuole certi libri girassero) e in altri ancora dentro la propria memoria quasi come se tutto ci fosse già noto. L'ho comprato per appagare la mia sete di giustizia e verità e la mia "passione" per i misteri del nostro paese e mai scelta fu più azzeccata, spero solo che chi di dovere, chi davvero può fare ancora qualcosa in merito lo legga e mettendosi una mano sulla coscienza proceda finalmente a fare luce sulla questione. Lo si deve alle 140 vittime innocenti, lo si deve all'equipaggio e all'eroico Capitano Chessa, lo si deve ai parenti di queste vittime e lo si deve all'Italia intera, perchè fatti come questi sono l'insulto più grave che possa esistere per una Nazione, per uno Stato sovrano e per l'umanità stessa.

Moby Prince. Un caso ancora aperto

Anonimo - 15/02/2010 14:02

voto 4 su 5 4

Avvincente , si legge tutto d'un fiato! 5 stelle se ci fosse qualche foto. In ogni caso, consigliatissimo

Moby Prince. Un caso ancora aperto

Anonimo - 20/07/2008 22:14

voto 3 su 5 3

Un libro indagine che appassiona come un thriller, pieno di colpi di scena e di racconti che fanno riflettere oltre che rimanere allibiti. L'unica pecca la mancanza di foto e documenti originali.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima